credito e dintorni

Credem lancia Avvera per la distribuzione multiprodotto

Mutui, credito al consumo e cessione del quinto, sono i prodotti di cui si occuperà la nuova azienda dell'ad Montanari e su cui il gruppo punta 60 milioni di euro

Credem lancia Avvera per la sua distribuzione multiprodotto

Lorenzo Montanari, amministratore delegato e direttore generale di Avvera

Mutui, credito al consumo e cessione del quinto. Tutto in un unico presidio distributivo, quello di Avvera, la società lanciata dal gruppo Credem lo scorso maggio nata dalle ceneri di Creacasa. Oggi l'amministratore delegato e direttore generale del nuovo soggetto, Lorenzo Montanari, ne ha descritto l'architettura durante una conferenza stampa organizzata a Milano. 

Oggi l'azienda può contare su un personale composto da 400 unità distribuite in una struttura distributiva che copre l'intero Stivale e che dall'anno prossimo diventerà operativa con l'erogazione di mutui, cessioni del quinto e prestiti finalizzati. 

Il gruppo ha messo in bilancio un investimento che si aggira tra i 40 e i 60 milioni di euro che verranno distribuiti tra più aumenti di capitale. Gli obiettivi economici annuali sono ambiziosi: arrivare al 2022 con 450 milioni di euro di nuovi mutui e erogare 1 miliardo di euro di finanziamenti. Quest'ultima cifra, secondo i piani, sarà composta per 700milioni dai prestiti personali e altri 350 dalla cessione del quinto. 

Accanto a Montanari ci sono i due vicedirettori generali, Giandomenico Carullo e Angelo Martoni, mentre la presidenza del nuovo soggetto è stata affidata a Claudio Zara, docente aggregato della Sda Bocconi School of Management. 

Come annunciato a maggio, Avvera si nuove su un modello distributivo multiprodotto e avrà tra i principali compiti quello di parlare ai "non clienti" di Credem. Nel corso dei prossimi quattro anni, ha spiegato Montanari, si punta a nuovi 100mila clienti e a una rete di agenti e collaboratori di 500 persone. Le tecniche distributive e di vendita saranno quelle del repeat business e del cross selling, tipici dell'attività commerciale proattiva.

Mutui e prestiti professionali verranno distribuiti dalla rete di agenti; il segmento dei prestiti professionali sarà affidato alle filiali che da febbraio distribuiranno i prodotti del gruppo (dall'anno porteranno il marchio Avvera). 

Montanari ha annunciato anche un imminente atterraggio di Avvera anche sull'online con una piattaforma di servizi sviluppata da un partner consolidato del gruppo Credem, Quid Informatica

I primi passi, Avvera, li farà, quindi, mano per la mano con Credem ma le intenzioni sono quelle di estendere il business con accordi commerciali esterni, "in particolare con istituti bancari e società creditizie che hanno bisogno di servizi di distribuzione". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo