insurance

Robeco, il settore assicurativo cresce di 5 miliardi in 15 mesi

Gli asset in gestione dell'azienda nel ramo insurance, guidati da Ed Collinge, hanno raggiunto i 20 miliardi di euro a fine 2019. Raddoppia anche il patrimonio assicurativo in Asia-Pacifico

Insurance e nuove regole: Ivass e Consob consultano le compagnie

Robeco registra una crescita nel settore assicurativo, dove gli asset in gestione (aum) hanno raggiunto i 20 miliardi di euro alla fine del 2019. Si tratta di un aumento di 5 miliardi di euro tra il 30 settembre 2018 e il 31 dicembre 2019. 

Da quando è stato sviluppato un focus dedicato alle soluzioni per le assicurazioni e dalla nomina del global head of insurance strategy, Ed Collinge (in foto), nell'ottobre 2018, l'azienda di investimenti olandese ha visto crescere di un terzo le masse gestite in campo insurance.

Con l'accelerazione degli afflussi dall'area Asia-Pacifico, anche il patrimonio assicurativo di Robeco in questa regione è raddoppiato in questo periodo. L'allocazione degli asset si è basata sulle competenze di Robeco nel credito, sulla sua offerta di enhanced indexing, in particolare nell’equity dei mercati emergenti e del reddito fisso con approccio quantitativo, inoltre tutte le strategie presentano una completa integrazione Esg. Il team insurance and pensions solutions di Robeco è composto da 11 esperti. 

"Con le compagnie assicurative alla ricerca di nuove fonti di rendimento per i propri investimenti, spostando al tempo stesso l'attenzione ai temi Esg", commenta Collinge, "Robeco può offrire soluzioni a prova di futuro ai nostri clienti e assisterli in questo percorso, consentendo loro di sviluppare il proprio pensiero intorno al loro quadro di investimento e al modo in cui vogliono integrare l'Esg in questo processo".

leggi anche | Utile netto in aumento per Zurich. Cresce anche il dividendo

leggi anche | Il 2019 di Comgest si chiude con afflussi in crescita

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo