Quantcast

#UniSalutePerTe

UnipolSai regala ai suoi 10 mln di clienti una copertura sanitaria Covid-19 di Unisalute

Sono inclusi teleconsulto medico, 100 euro al giorno di indennità da ricovero fino a 14 giorni, 2.000 euro di indennità post ricovero in terapia intensiva. Un modo concreto per esprimere l’attenzione e la volontà di prendersi cura di chi si affida al gruppo Unipol.

UnipolSai batte il cinque

Carlo Cimbri, presidente di UnipolSai

UnipolSai regala una copertura sanitaria UniSalute per far fronte alle possibili conseguenze del Covid-19 ai suoi 10 milioni di clienti. #UniSalutePerTe è il nome dell’iniziativa che conferma e concretizza la volontà di UnipolSai e del gruppo Unipol di essere sempre al fianco dei propri clienti. #UniSalutePerTe, attivabile tramite l’APP UnipolSai, offre gratuitamente una specifica copertura sanitaria per il Covid-19 che prevede:

Teleconsulto medico attivo H24 e videoconsulto medico specialistico;

100 euro al giorno di indennità da ricovero fino a 14 giorni;

2.000 euro di indennità post ricovero in terapia intensiva.

Un intervento dedicato a milioni di persone che si aggiunge ad altre significative iniziative messe in campo nel 2020 da UnipolSai e Gruppo Unipol a sostegno di tutti i propri stakeholder, come la campagna #UnMesePerTe che prevede la restituzione ai clienti di un importo pari al costo di un mese di R.C. Auto in essere. Un modo concreto per esprimere l’attenzione e la volontà di prendersi cura di chi si affida a UnipolSai.

Per l’occasione, è stata realizzata una nuova campagna advertising multimedia veicolata in modo ampio attraverso tv, radio, stampa e web, a partire dal 28 novembre e per oltre un mese.

La campagna advertising, realizzata dall’agenzia Bam e narrata da Alessandro Gassmann, vede un’importante pianificazione TV di spot da 30 secondi su tutti i principali network nazionali, oltre alla presenza sui canali digital, radio e stampa, con una creatività integrata sui diversi mezzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo