Quantcast

Risultati

Anima: nel gestito raccolta in calo

A fine giugno le masse in gestione totali erano pari a 183 miliardi

Alessandro Melzi d’Eril, nuovo amministratore delegato di Anima holding

Alessandro Melzi d’Eril, amministratore delegato di Anima Holding

La raccolta netta di risparmio gestito (escluse le deleghe assicurative di Ramo I) del Gruppo Anima nel mese di giugno 2022 è stata negativa per 247 milioni di euro, per un totale da inizio anno positivo per circa 900 milioni di euro. Positivo invece per circa 400 milioni di euro nel mese il dato relativo alle gestioni assicurative di Ramo I.

A fine giugno le masse gestite complessivamente dal Gruppo Anima si attestavano a circa 183 miliardi di euro.

 “La prima metà dell’anno si chiude con un dato di raccolta che rimane in territorio positivo nonostante il rallentamento nell’ultima parte del semestre, dovuto a un contesto di mercato che non ha incentivato il proseguimento della conversione da liquidità a gestito che abbiamo osservato negli ultimi mesi ”, ha commentato Alessandro Melzi d’Eril, amministratore delegato di Anima Holding. “Il ritorno di buoni rendimenti delle obbligazioni governative fornisce al contempo un’opportunità di rimodulare i nuovi prodotti, sempre focalizzati sulla logica ad accumulo per la componente azionaria, che possono ora contare su migliori aspettative per il portafoglio a reddito fisso e quindi un profilo rischio rendimento più in linea con un contesto di elevata volatilità”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo