Quantcast

finanza sostenibile

Standard Ethics alza il rating di Banca Generali

Il giudizio sulla sostenibilità ambientale, sociale e di governance del business dell'istituto guidato da Gian Maria Mossa passa da “EE-” a “EE”

Banca Generali, settembre sorride al business

Gian Maria Mossa, ad e dg di Banca Generali

Standard Ethics ha alzato il rating di Banca Generali dal precedente “EE-” a “EE”. La società fa parte dello Se Italian Banks Index e dello Se Italian Index, indici di borsa sulla corporate governance. 

La rendicontazione Esg (environmental, social e governance) dell'istituto (gruppo Assicurazioni Generali) attivo nel settore dei prodotti finanziari, bancari e assicurativi è allineata alle buone pratiche europee con apprezzabili riferimenti alle strategie di sostenibilità internazionali (richiami presenti anche all’interno di altri documenti societari).

Le policy della banca appaiono avanzate in numerosi ambiti come: l’agenda ambientale; la condivisione delle informazioni con il mercato e il dialogo con gli investitori; la gestione delle risorse umane; il welfare aziendale; la parità di genere negli organi apicali; la prevenzione di illeciti; la gestione dei rischi ed il sistema dei controlli; la dematerializzazione e la finanza Esg. 

La banca appare allineata a gran parte delle strategie internazionali sulla sostenibilità. Pur nell’indipendenza delle singole società, le politiche del gruppo Assicurazioni Generali appaiono coerenti. 

leggi anche | Generali è tra le 100 aziende più sostenibili del pianeta

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo