Quantcast

Fondazioni

Compagnia di San Paolo, lo stanziamento 2021 sale a 155 milioni

Il presidente Profumo: la sostenibilità degli enti beneficiari è uno degli obiettivi prioritari della nuova fase di programmazione

Compagnia di San Paolo, lo stanziamento 2021 sale a 155 milioni

Francesco Profumo, presidente della Compagnia di San Paolo

Ammonta a 155 milioni di euro lo stanziamento della Compagnia di San Paolo per il 2021, con un incremento del 3% rispetto ai 151 mln stanziati nell'anno passato. Lo ha annunciato il presidente della Compagnia, Francesco Profumo al termine della riunione del consiglio generale che ha approvato il documento di programmazione annuale 2021, che definisce le linee di intervento e la previsione di spesa nelle aree statutarie. "Alla luce dell'eccezionalità della situazione in cui si trova il Paese e dell'incertezza del quadro attuale - ha sottolineato Profumo - abbiamo deciso di impegnarci sul fronte erogativo mettendo a disposizione oltre al budget annuale, fino a 20 milioni di euro, per interventi integrati di accompagnamento del primo anno del piano strategico, per ottenere quegli effetti strutturali di sostenibilità degli enti beneficiari che sono uno degli obiettivi prioritari della nuova fase di programmazione". Ricordando, poi, che la definizione delle ipotesi di spesa per il prossimo anno tiene conto della situazione attuale e del fatto che la Bce, a fine luglio scorso ha confermato la raccomandazione alle banche nazionali di non procedere alla distribuzione di utili almeno sino al 31 dicembre e intende prendere una decisione nel quarto trimestre del 2020 riguardo all'approccio da seguire dopo il 1° gennaio 2021, Profumo ha osservato: "abbiamo gestito il nostro conto economico previsionale con un approccio prudenziale, cosa che ci ha portato a non formulare stime di dividendi per il 2021 da parte di Intesa Sanpaolo". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo