Quantcast

piani di crescita

Credit Agricole Consumer Finance, l'asse con Stellantis si rafforza

Grazie alla partnership potrebbe nascere uno dei primi cinque operatori del leasing operativo a livello europeo. il punto sulle sinergie tra Credit Agricole e Agos nel credito al consumo

Vola il business dell'auto.Soprattutto se aziendale

Presentata oggi, presso Le Village by CA di Milano, la strategia di Crédit Agricole Consumer Finance, la branch del Gruppo Crédit Agricole specializzata nel credito al consumo. Presente in 19 paesi, CACF lavora ogni giorno nell’interesse di 15 milioni di clienti ed è presente in Italia con Agos (leader in Italia nel credito al consumo partecipata per il 61% da Crédit Agricole Consume Finance e per il 39% da Banco Bpm e guidata dall’Amministratore Delegato e Direttore Generale, François- Edouard Drion) ed FCA Bank (joint venture paritetica tra Stellantis e Crédit Agricole Consume Finance).

L’incontro ha fatto registrare gli interventi di Stéphane Priami, ceo di Crédit Agricole Consumer Finance, e di Flavio Salvischiani, deputy ceo di Agos che hanno presentato le linee guida e progetti di sviluppo grazie ai quali CACF intende porsi nel corso dei prossimi anni ai vertici europei nel finanziamento alla mobilità green. Anche in questo senso, il piano presentato prevede di portare a termine la costruzione insieme a Stellantis di una società specializzata sul noleggio a lungo termine, un’operazione che interessa un mercato ad alto potenziale e particolarmente dinamico e che si prevede possa portare ampi margini di crescita. Crédit Agricole Consumer Finance e Stellantis firmano gli accordi vincolanti per la loro partnership rafforzata

Il 1° aprile 2022 CA Consumer Finance e Stellantis hanno firmato degli accordi vincolanti che prevedono la creazione di un leader europeo nel leasing operativo e l’acquisizione, da parte di CA Consumer Finance, del 100% del capitale di FCA Bank e Leasys Rent. Da un lato, l’accordo prevede la creazione da parte dei due partner di un leader paneuropeo nel noleggio di auto a lungo termine attraverso l’unione di Leasys e Free2Move Lease. Oggi Leasys è una controllata di FCA Bank e leader di mercato in Italia, mentre Free2Move Lease gestisce l’attività di leasing di Stellantis per i marchi PSA e Opel. Questa nuova joint venture multibrand, controllata pariteticamente da CA Consumer Finance e Stellantis, servirà tutti i clienti, sia aziende che privati, in dieci paesi europei e mira a sviluppare una flotta di oltre un milione di veicoli entro la fine del 2026. Questa partnership esclusiva tra CA Consumer Finance e Stellantis consentirà ai due gruppi di diventare immediatamente uno dei primi cinque player di settore in Europa.

Dall’altro lato, CA Consumer Finance acquisirà il 100% del capitale di FCA Bank e Leasys Rent, con l’ambizione di farne un attore paneuropeo, attivo nel settore del finanziamento auto, del noleggio e della mobilità, con un target di 10 miliardi di euro di outstanding entro il 2026.
"Sono molto soddisfatto dei progressi compiuti nella ridefinizione del focus della nostra cooperazione con Stellantis" aveva affermato Stéphane Priami, ceo di CA Consumer Finance in occasione della firma dell’accordo. "L'ambiziosa partnership che stiamo costruendo insieme porterà a una crescita redditizia, sostenibile e diversificata. Il Gruppo Crédit Agricole creerà con Stellantis un leader europeo del leasing e disporrà di una piattaforma di finanziamento auto innovativa al 100% che gli consentirà di servire tutti gli attori del mercato in 18 paesi, comprese le white label, con un'offerta completa e operativa". Le operazioni necessarie per l'attuazione di questi accordi dovrebbero concludersi nel corso del primo semestre 2023.
CACF intende quindi sfruttare la propria presenza capillare in Europa e l’expertise del Gruppo Crédit Agricole per sviluppare partnership con nuovi produttori, posizionandosi in modo proattivo su tecnologie
elettriche, ibride ed emergenti. Vuole altresì agevolare l’accesso ai veicoli elettrici anche attraverso lo sviluppo di offerte di noleggio.

“Vogliamo essere leader della mobilità verde in Europa. Riteniamo che il noleggio a lungo termine sarà la principale modalità di acquisto per le auto elettriche, non solo per le grandi aziende che già oggi lo utilizzano, ma anche per le PMI e per i privati”, ha dichiarato Stéphane Priami. “Crediamo che questa formula coinvolgerà sempre più anche il settore delle moto”, ha aggiunto Flavio Salvischiani.

Sul versante del credito al consumo l’Italia costituisce il secondo mercato dopo la Francia per Crédit Agricole e, in questo senso, Agos rappresenta un attore chiave nel raggiungimento degli obiettivi del piano.

Secondo operatore del mercato con 14,1 miliardi dietro di crediti verso la clientela e 3 milioni di clienti, Agos è una realtà altamente diversificata. Molto attiva in tutti i mercati, opera direttamente con il cliente finale grazie alle circa 220 filiali sull’intero territorio nazionale, attraverso partner commerciali nei diversi settori e tramite i canali bancari, a partire dalle reti Banco BPM e Crédit Agricole Italia.

In linea con gli obiettivi di Crédit Agricole Consumer Finance, la strategia della società guardaall’implementazione delle partnership e all’estensione della gamma di offerta nelle diverse linee di prodotto,proponendosi di intercettare e dare risposta alle nuove tendenze e abitudini di consumo e semplificare i processi. Agos punta sullo sviluppo digitale per favorire l’approccio omnicanale. “Gli accordi distributivi con le banche garantiscono stabilità al business ma a questi si aggiungono altre opportunità: già oggi 8 richieste di finanziamento su 10 arrivano dall’online. Puntiamo su questi canali per continuare a crescere con una media più alta rispetto a quella del mercato. Oggi la crescita di Agos è di almeno due punti percentuali superiore” – spiega Salvischiani.La compagnia prosegue inoltre nel miglioramento della propria efficienza operativa, sullo sviluppo delle competenze delle proprie persone per rafforzare la relazione con clienti e partner. Punta sulla sostenibilità peruncreditosemprepiùinclusivo,responsabilee voltoafavorirelatransizioneenergeticadeipropriclienti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo