Quantcast

Appuntamenti

A ottobre torna il Mese dell'educazione finanziaria

Sul sito del Comitato Edufin sono aperte le candidature per organizzare eventi e iniziative in tutta Italia fino al 27 settembre

A ottobre torna il Mese dell'educazione finanziaria

Riparte la macchina organizzativa del Mese dell'Educazione Finanziaria, manifestazione che si terrà come di consueto nel mese di ottobre.

In continuità con l'edizione dello scorso anno, "Prenditi cura del tuo futuro", la quinta edizione della manifestazione coordinata dal Comitato Edufin, sarà dedicata al tema "Costruisci oggi quello che conta per il tuo futuro", per sottolineare l'importanza di costruire, giorno dopo giorno, una cultura finanziaria di base.

il Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria sarà presente in tutta Italia con una serie di iniziative destinate a promuovere lo sviluppo della cultura finanziaria, assicurativa e previdenziale. Fino al 27 settembre sul portale del Comitato www.quellocheconta.gov.it saranno disponibili tutte le informazioni utili per inserire un'iniziativa nel programma di "Ottobre EduFin". Per candidarsi è sufficiente compilare il form online disponibile nel portale del Comitato.

Le iniziative si terranno dal primo al 31 ottobre 2022 e si svolgeranno sia online sia in presenza attraverso diverse modalità: conferenze, webinar, iniziative culturali, seminari, spettacoli, giornate di gioco ed eventi di formazione rivolti ad adulti, ragazzi e bambini.

Confermati anche quest'anno tre importanti appuntamenti nell'ambito del Mese:

  •  la sesta settimana mondiale dell'investitore, che si terrà dal 3 al 9 ottobre,
  •  la giornata dell'educazione assicurativa, che si terrà il 19 ottobre,
  •  la settimana dell'educazione previdenziale, in programma dal 24 al 30 ottobre.

Il Comitato invita a partecipare alla manifestazione non solo soggetti pubblici e no profit, tra cui associazioni, istituzioni, imprese, università e centri di ricerca, scuole, fondazioni, pubbliche amministrazioni, ma anche organizzazioni e aziende private, inclusi operatori del settore assicurativo, previdenziale e bancario-finanziario, ad esclusione delle persone fisiche, singoli professionisti e ditte individuali.

A essere accolte saranno le iniziative che rispetteranno i requisiti fissati dalle linee guida disponibili sul portale del Comitato.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo