Quantcast

Risultati

Per Deutsche Bank ottavo trimestre consecutivo in utile

L’utile ante imposte in aumento del 33% a 1,5 miliardi di euro e con utile netto in aumento del 46% a 1,2 miliardi di euro.

Christian Sewing, ad di Deutsche Bank

Christian Sewing, ad di Deutsche Bank

Deutsche Bank ha chiuso il secondo trimestre dell’esercizio in corso con un utile ante imposte in aumento del 33% a 1,5 miliardi di euro e con utile netto in aumento del 46% a 1,2 miliardi di euro. Si tratta in assoluto del miglior secondo trimestre dal 2011 e l’ottavo trimestre consecutivo positivo per il gruppo.

Il rendimento del patrimonio netto tangibile (RoTE) al netto delle imposte è del 7,9%, in aumento rispetto al 5,5% del secondo trimestre 2021. Il Cost/income ratio è al 73%, in calo rispetto all’80% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. I ricavi netti sono in crescita del 7% a 6,6 miliardi trainati dalla crescita di tutti i segmenti core del business di gruppo.

Il Corporate Banking è in crescita del 26% anno su anno a 1,6 miliardi, l’Investment Banking segna un aumento dell’11% a 2,6 miliardi di euro e il Private Banking del 7% a 2,2 miliardi. L’Asset Management è poi in crescita del 5% a  656 milioni.

Il Common Equity Tier 1 (CET1) ratio è al 13%, rispetto al 12,8% del primo trimestre.

Con i migliori profitti semestrali dal 2011, abbiamo dimostrato – ancora una volta – di poter offrire crescita e profitti in aumento in un ambiente difficile” , ha affermato Christian Sewing, amministratore delegato. “Siamo particolarmente soddisfatti dei progressi della nostra Corporate Bank e Private Bank. Grazie al successo della nostra trasformazione, siamo sulla buona strada per fornire rendimenti sostenibili e ben bilanciati attraverso le nostre quattro forti attività principali”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo