Quantcast

Risultati primo semestre

Margine operativo in crescita del 25% per Mediolanum

In lieve calo l’utile e la raccolta netta gestita. In aumento il margine di interesse e i premi assicurativi delle polizze protezione

Massimo Doris

Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum

Banca Mediolanum archivia il primo semestre con un Margine Operativo pari a 307,5 milioni, superiore del 25% allo stesso periodo del 2021 e record semestrale assoluto.

L’Utile Netto si attesta a 237,9 milioni, in contrazione rispetto ai 268,7 milioni del primo semestre dello scorso anno, unicamente a causa del titolo Nexi detenuto nel portafoglio valutato al fair value.

La consistente raccolta netta in prodotti gestiti ha in parte mitigato il calo delle masse dovuto all’andamento dei mercati e ha contribuito a portare le Commissioni Ricorrenti a 734,7 milioni, in crescita del 5% rispetto al 30 giugno 2021.

Il Margine da Interessi pari a 163,8 milioni risulta in aumento del 26%, grazie alla continua crescita del portafoglio crediti alla clientela e all’ordinaria attività di tesoreria in un contesto di tassi di interesse più favorevole rispetto allo scorso anno.

Il totale del Patrimonio Amministrato si è attestato a  100,8 miliardi, in calo del 7% rispetto al 31 dicembre 2021 e dell’1% rispetto al 30 giugno scorso. Gli Impieghi alla clientela retail del Gruppo si attestano a 15,4 miliardi, in crescita del 7% rispetto al 31 dicembre 2021 e del 16% anno su anno, grazie anche al contributo di Prexta nel mercato della cessione del quinto dello stipendio e dei prestiti personali pari a € 1,5 miliardi.

Il Common Equity Tier 1 Ratio al 30 giugno 2022 conferma la solidità della banca Mediolanum attestandosi al 21,1%.

I volumi commerciali ammontano a 6,34 miliardi, in leggero calo rispetto ai 6,65 dello scorso anno nonostante il mutato e sfavorevole contesto macroeconomico di questi mesi. In particolare: la Raccolta Netta Totale è stata positiva per 4,34 miliardi, mentre la Raccolta Netta Gestita ha raggiunto 3,12 miliardi, contro i 3,30 miliardi del primo semestre 2021. I  premi  assicurativi  delle polizze  protezione,  inoltre, hanno  registrato  un  aumento  del  14%, raggiungendo 87,5 milioni.

Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum commenta: “Quello appena concluso è in termini sostanziali e qualitativi un semestre straordinariamente positivo poiché i risultati sono stati raggiunti in un contesto geopolitico e macroeconomico di grande difficoltà. Comincio quindi evidenziando l'ulteriore accelerazione del margine operativo, pari a 307 milioni di euro, in crescita del 25%. Ciò è stato possibile grazie alla nostra cultura identitaria del cliente che, nei periodi di difficoltà, fa ancor più la differenza. Sottolineo anche gli eccellenti flussi di raccolta netta gestita, totalmente azionaria, e quindi ancor più rilevante considerando le fasi avverse dei mercati”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo