Quantcast

Banche

Bper: ok al progetto di fusione con Carige e Banca del Monte di Lucca

Iniziata oggi la procedura di sell-out che terminerà il 9 settembre

Bper, approvato piano incentivi per "personale strategico"

I consigli di amministrazione di Bper Banca, Banca Carige e Banca del Monte di Lucca hanno approvato venerdì il progetto di fusione per incorporazione delle due banche in Bper.

Dopo l'acquisto della partecipazione di controllo di Carige (che a sua volta detiene il controllo di Monte Lucca) dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e dallo schema volontario di intervento e la seguente Opa, Bper è giunta a detenere il 93,9% del capitale ordinario di Carige e 1 azione di risparmio Carige. Inoltre, con acquisti sul mercato è arrivata a detenere una partecipazione in Carige pari al 94,4% del capitale sociale.

Come indicato nella nota pubblicata sul sito del gruppo Carige, le banche hanno anche stabilito i rapporti di cambio nelle seguenti misure: 0,360 azioni ordinarie Bper per ogni azione ordinaria di Carige, pari a 9 azioni ordinarie Bper ogni 25 azioni ordinarie di Carige; 11.234 azioni ordinarie Bper per ogni azione di risparmio di Carige oppure 10.785 azioni privilegiate Bper per ogni azione di risparmio di Carige; 0,045 azioni ordinarie Bper per ogni azione ordinaria di BML, pari a 9 azioni ordinarie Bper ogni 200 azioni ordinarie di Bml.

La procedura di sell-out ha avuto inizio oggi e terminerà venerdì 9 settembre 2022 (estremi inclusi), con data di pagamento del corrispettivo fissata al 16 settembre 2022

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo