succede in borsa

CleanBnB entra in Aim Italia

La società di gestione di appartamenti e case vacanza per affitti di breve durata ha raccolto 3,9 milioni di euro in fase di collocamento mentre il flottante è pari al 45,5% del capitale

CleanBnB entra in Aim Italia

Borsa Italiana dà oggi il benvenuto su AIM Italia a CleanBnB, società di gestione di appartamenti e case vacanza destinati ad affitti di breve durata. Si tratta della diciannovesima ammissione da inizio anno su AIM Italia, che porta a 122 il numero delle società attualmente quotate sul mercato dedicato alle piccole e medie imprese di Borsa Italiana.

Il successo della nostra campagna di collocamento, con una richiesta di sottoscrizioni delle azioni di gran lunga superiore all'offerta, è il migliore punto di partenza (Zorgno, presidente CleanBnB)

In fase di collocamento la società ha raccolto 3,9 milioni di euro. Il flottante al momento dell’ammissione è del 45,5%, con una capitalizzazione pari a 13,9 milioni di euro.

CleanBnB è stata assistita da EnVent in qualità di nominated advisor e global coordinator, mentre Banca Finnat è specialist dell’operazione.

“Siamo felici di dare il benvenuto a CleanBnB su AIM Italia, mercato di riferimento per aziende dinamiche e competitive con un alto potenziale di crescita", dice Fabio Brigante, head of mid & small caps origination, primary markets di Borsa Italiana.

"La quotazione di CleanBnB, conferma come AIM Italia possa rappresentare un supporto per le start up innovative con caratteristiche distintive e con un track record di raccolta di capitale attraverso il crowdfunding”. 

Soddisfatto anche Francesco Zorgno (in foto), presidente di CleanBnB spa. “La quotazione in Borsa di CleanBnB è un passaggio essenziale per i nostri piani di sviluppo. Essere il primo property manager quotato in Italia, e uno dei primi in Europa, ci mette nelle condizioni di scalare rapidamente un mercato di dimensioni enormi ed in gran parte inesplorato, dentro e fuori dai confini nazionali", spiega Zorgno.

"Il successo della nostra campagna di collocamento, con una richiesta di sottoscrizioni delle azioni di gran lunga superiore all'offerta, è il migliore punto di partenza per le sfide che ci attendono. Un grazie speciale a tutti i soci, vecchi e nuovi, che credono nel nostro progetto”, conclude il presidente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo