Quantcast

Succede in Borsa

Le borse europee chiudono in rialzo. Milano +1,2% nonostante il tonfo Atlantia

Il titolo della holding perde il 15% dopo gli annunci di Conte pronto ad andare avanti sulla revoca delle concessioni. Spread in calo a 167

borsa

Giornata sulle montagne russe per Milano. Dopo un inizio convinto, Piazza Affari ha progressivamente perso terreno fino ad arrivare sotto la chiusura di venerdì. Poi l'inversione di tendenza e una chiusura brillante a +1,2%, di nuovo sopra quota 20mila punti. Il problema è Atlantia: in una giornata in cui la contrazione peggiore (Saipem) è dello 0,5%, la holding di Edizione lascia sul terreno il 15%, un disastro annunciato ma non per questo meno impressionante. Gli investitori, dunque, sono quasi certi che, nonostante il piano presentato al governo, l'esecutivo non voglia recedere dall'intenzione di revoca delle concessioni. Le buone notizie, invece, arrivano dallo spread: in calo deciso a 167 punti base, nonostante un rendimento del decennale in lieve rialzo all'1,24%. 

Le altre piazze europee, poi, chiudono tutte ampiamente positive. Londra in aumento dell'1,3%, Madrid e Francoforte dell'1,4, +1,8% per Parigi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo