Succede in Borsa

I listini europei falliscono il rimbalzo per i dati sul pil e l'incertezza da Covid

Dopo una mattinata all'insegna dell'ottimismo, la pubblicazione dei dati congiunturali sull'economia europea ha spento ogni entusiasmo

borsa

Nonostante le rassicurazioni del ministro Gualtieri, che si aspetta per il terzo trimestre un rimbalzo del pil del 15%, vedere nero su bianco che quello che abbiamo appena concluso è il peggior periodo della storia recente del nostro paese fa una certa impressione. E deve averla fatta anche agli investitori che, dopo una mattinata tranquilla in cui si è cercato di badare agli acquisti, dopo la comunicazione del pil di Italia, Francia e Spagna si sono spaventati e hanno inziato a vendere. Nulla di inatteso, ma certo non un viatico entusiasmante. Oltretutto, mentre negli Usa c'è chi parla di "catastrofe sanitaria" con milioni di contagi e una crescita del numero degli infetti che non accenna a calare.

Lo spread è in risalita a 154 punti, con il rendimento del decennale nostrano che torna sopra l'1% di rendimento. Per quanto concerne le altre borse, si registra un analogo "svolgimento" della giornata. Francoforte limita i danni e chiude in calo dello 0,2%, mentre Parigi, Londra e Madrid registrano contrazioni superiori all'1%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo