Succede in Borsa

Tutti i listini europei poco mossi in attesa delle misure della Fed

Milano chiude in parità, Londra la peggiore perde lo 0,4%. Continua la discesa dello spread

borsa

Borse europee attendiste alla vigilia dell'annuncio della Fed sulle nuove azioni di politica economica. I motivi per guardare con un pizzico di ottimismo in più al futuro, comunque, ci sono. E arrivano sia dagli Usa che dall'Ocse. Nel primo caso, perché la fiducia dei costruttori edili ha fatto registrare il record assoluto, con il quinto rialzo consecutivo del dato e con un nuovo incremento delle transazioni. L'istituto di statistica, poi, ha rivisto al rialzo le stime sul pil mondiale: la Cina riuscirà comunque a chiudere il 2020 con il segno positivo, a +1,8%. Il mondo vedrà invece una discesa del 4,5% e non del 6% come indicato a giugno. È stata rivista anche la stima sul Pil italiano, al -10,5% dal precedente -11,3%.

I listini continentali, dunque, si fermano intorno alla parità. Francoforte guadagna lo 0,1%, Parigi e Milano in parità. Londra e Madrid, invece, hanno risultati contrastanti: il Ftse 100 piega dello 0,4%, mentre l'Ibex guadagna lo 0,85%. Bene lo spread a quota 140, con il rendimento del decennale italiano allo 0,92%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo