Quantcast

Cripto

Criptovalute in caduta libera

Il nervosismo sui mercati colpisce le borse e manda a picco le monete digitali. I casi Binance e Celsius

Un investitore italiano su cinque cerca di investire in criptovalute in modo indipendente

All'indomani di una seduta da dimenticare, ancora oggi l'avversione al rischio degli investitori sta mandando a picco le principali valute digitali che vedono ulteriormente allargarsi le perdite.

Il Bitcoin, che ieri aveva ceduto oltre il 14%, dimezzando la propria capitalizzazione rispetto a marzo, perde al momento l'11% a 22.548 dollari, dopo essere scivolato anche sotto quota 21.000 dollari, a un minimo di seduta di 20.860 dollari.

Situazione molto critica anche per le altre monete elettroniche. A pesare sul settore è la volatilità generalizzata su tutti i mercati finanziari dopo le strette di politica monetaria annunciate dalle Banche centrali e dopo i dati preoccupanti sull’inflazione Usa.

Scende del 6,5% a 1.232 dollari anche Ethereum, la seconda maggiore criptovaluta. Stando ai dati di Coinglass, lunedì sui mercati delle criptovalute sono state chiuse posizioni per 1,1 miliardi di dollari.

Intanto è arrivata la notizia che la società di prestito di criptovalute Celsius ha affermato che sospenderà tutti i prelievi, gli scambi e i trasferimenti tra conti.

Dopo Celsius anche Binance, la più grande piattaforma del mondo di trading di criptovalute, ha annunciato ieri di aver momentaneamente sospeso i prelievi di Bitcoin. A differenza di Celsius che ha motivato la propria decisione citando condizioni di mercato estreme, il ceo di Binance, Changpeng Zhao, ha invece indicato la causa del provvedimento in una "transazione bloccata" che sta creando arretrati nel normale flusso delle attività.

Lo stop di Celsius

Nella tarda serata di domenica Celsius, società che presta criptovalute, fornisce prestiti garantiti da criptovalute e offre prodotti di risparmio per i clienti che investono valute digitali, ha dichiarato, in un messaggio dedicato alla community sul suo blog, che sta prendendo provvedimenti "a causa delle condizioni estreme del mercato".

“Stiamo annunciando che Celsius sospenderà tutti i prelievi, gli scambi e i trasferimenti tra conti. Stiamo intraprendendo questa azione oggi per mettere Celsius in una posizione migliore per onorare, nel tempo, i suoi obblighi sui prelievi", ha dichiarato la società.

Celsius ha affermato che, pur comprendendo che la notizia è "spiacevole", crede che sia la decisione migliore; la società ha affermato che sta lavorando per "proteggere e preservare gli asset" al fine di poter adempiere ai propri obblighi.

"Il nostro obiettivo finale è stabilizzare la liquidità e ripristinare prelievi, swap e trasferimenti tra conti il più rapidamente possibile".

Già nelle scorse settimane però, la società aveva sofferto per il collasso di Terra-Luna, vale a dire il crollo della stablecoin Terra e del relativo token Luna.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo