Quantcast

Mercati

Listini in calo dopo annunci Fed e Bce

Oggi si attende il quinto rialzo consecutivo dei tassi da parte della BoE

La BoE alza i tassi, finisce il tempo dell’attesa

La sede di Bank of England a Londra

Dopo gli annunci della Bce e della Fed di ieri, tornano le vendite sulle Borse europee.

Il Dax scende dello 0,34%, il Cac40 dello 0,28%, il Ftse100 dello 0,51% e il Ftse Mib dello 0,42%. Anche i futures di Wall Street, dopo il recupero di ieri, stamani stornano: -0,68% il Dow Jones e -0,88% l'S&P500.

A Piazza Affari bene Saipem, debole il lusso. A guidare l’indice FTSE MIB -1,89% è Saipem +2,81% che è scattata al rialzo in apertura. Arranca invece sul listino principale milanese il mondo delle banche e del risparmio gestito, con le vendite che stanno penalizzando in particolare Mediobanca, Azimut, Banca Generali, Fineco, Banca Mediolanum, Banco Bpm e Bper.

Nel frattempo è scattata anche la mossa a sorpresa della Banca centrale svizzera che ha inasprito la politica monetaria aumentando di mezzo punto percentuale, a –0,25%, il tasso guida Bns e il tasso di interesse sugli averi a vista detenuti sui suoi conti. L’intervento anti-inflazione, non atteso dal mercato , è il primo dal 2007.

Oggi, invece, sarà la volta della Bank of England, che dovrebbe decidere il quinto rialzo consecutivo dei tassi.

l rendimento del Btp 10 anni scende al 3,903% con lo spread Btp/Bund a 213,58 punti base dopo che nella riunione straordinaria convocata ieri la Bce ha incaricato gli uffici tecnici di "accelerare il completamento di un nuovo strumento anti-frammentazione" da sottoporre poi al consiglio direttivo.

Le criptovalute tornano a salire. Dopo la caduta verticale degli ultimi giorni, con il Bitcoin arrivato a un passo dalla soglia dei 20 mila dollari, oggi la principale moneta digitale registra si posiziona sopra quota 22 mila.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo