Quantcast

Ricercata speciale

L’Fbi sulle tracce della Cryptoqueen Ruja Ignatova

Chiunque fornirà informazioni utili per la sua cattura riceverà una ricompensa di 100 mila dollari

L’Fbi sulle tracce della Cryptoqueen Ruja Ignatova

Fonte: www.fbi.gov

In poche ore la notizia ha fatto il giro del mondo assumendo i contorni di una vera e propria spy story.

Ruja Ignatova, ribattezzata “Cryptoqueen”, è stata inserita il 30 giugno dall’Fbi nella Top 10 dei latitanti più ricercati al mondo. La 42enne è accusata di aver truffato centinaia di persone attraverso OneCoin, una fantomatica cripto valuta da lei ideata. Il bottino avrebbe superato i 4 miliardi di dollari.

Di origine bulgara, Ruja Ignatova dall’età di dieci anni ha vissuto in Germania assieme ai genitori e al fratello Konstantin, diventato presto suo complice.

Nel 2014 crea OneCoin e inizia la scalata al successo.  Occorre precisare però che più che una cripto valuta, OneCoin in realtà era un perfetto schema Ponzi: coloro che acquistavano pacchetti di formazione reclutavano nuovi acquirenti ricevendo commissioni dirette e indirette.

Nel 2017, dopo una condanna a 14 mesi, ha fatto definitivamente perdere le sue tracce. Tanto che chiunque fornirà informazioni utili per la sua cattura riceverà dall'Fbi una ricompensa di 100 mila dollari.

Il fratello minore Konstantin viene invece arrestato nel 2019 negli Stati Uniti. Dopo mesi passati in una prigione federale ha ottenuto la libertà su cauzione pagando mezzo milione di dollari e ora starebbe collaborando con le autorità americane. La regina delle cripto invece potrebbe aver cambiato identità e aspetto.

Fin qui i fatti, riportati  sul sito dell’Fbi che sottolinea come, pur di farla franca, la "Criptoqueen" potrebbe persino essersi sottoposta a un intervento di chirurgia plastica.

Il resto dei dettagli verrà probabilmente affidato alla sceneggiatura di un film d’azione. Dopo un percorso scolastico brillante e la laurea in legge arriva la scalata al successo: yacht e ville lussuose nel centro di Londra, frequentazioni importanti e guardie del corpo. Fino alla rocambolesca fuga con passaporto tedesco attraverso gli Emirati Arabi e l’Est Europa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo