Quantcast

Fisco e patrimoni

Tasse di successione: tra vent’anni gettito raddoppiato a parità di aliquote

Secondo una studio della Commissione europea le maggiori entrate per il fisco saranno causate dall'invecchiamento della popolazione e dal minore numero di figli

L'arrivo dei capitali internazionali nel mercato azionario Cinese

Entro il 2040 il fisco incasserà il doppio per le tasse di successione.

Le cause di questo aumento del gettito non hanno però nulla a che vedere con  aumenti di aliquote o con l'abolizione delle franchigie. A causarlo sarà l'invecchiamento della popolazione e il minore numero di figli per nucleo famigliare. In estrema sintesi, i bassi tassi di fertilità porteranno ad una riduzione del numero medio di successori diminuendo così l'importanza delle franchigie.

La stima è contenuta nello studio "Il potenziale gettito dell'imposta di successione alla luce dell'invecchiamento delle società", della Commissione europea, e ripreso da Italia Oggi, secondo cui il trasferimento della ricchezza inter-generazionale degli italiani aumenterà del 100% nel 2050 rispetto al 2020 e, anche con tassazione invariata, il gettito raccolto sarà già doppio nel 2040.

Facendo un calcolo approssimativo, si tratterebbe in ogni caso di un importo ancora molto contenuto visto che ad oggi lo stato italiano raccoglie meno di un miliardo di euro all'anno ( una delle cifre più basse dei paesi Ocse, solo lo 0,11% del gettito fiscale complessivo).

Come riportato da Italia Oggi, “Sulla base dei dati più recenti dell'Indagine sui consumi e le finanze delle famiglie della Bce, lo studio elabora un modello (Intaxmod) per la futura distribuzione della ricchezza a livello familiare in cinque paesi membri dell'Ue (Italia, Finlandia, Francia, Germania e Irlanda) per ricavare le successioni sulla base di diversi scenari demografici e di proiezione della ricchezza. Ipotizzando che le leggi fiscali in materia di successione del 2020 rimangano costanti, le simulazioni suggeriscono un aumento considerevole del gettito dell'imposta in tutti e cinque i paesi nei decenni successivi. Il gettito dell'imposta di successione in Francia e Germania sarà doppio nel 2050 rispetto al 2020, mentre Italia e Finlandia già nel 2040”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo