Quantcast

Politica monetaria

Bank of England approva il maggior rialzo dei tassi da 27 anni

L'incremento li porta all’1,75%, il livello massimo dall’inizio della grande crisi finanziaria nel 2008

FinecoBank, crescono utili e risultati. Aumenta anche il dividendo

Come da previsioni, anche la Banca d’Inghilterra ha approvato un aumento dei tassi.

Sulle orme di Fed e Bce, la BoE, che solitamente interviene in modo lieve, ha invece impresso maggiore forza approvando un incremento di mezzo punto percentuale: i tassi d'interesse passano dall’1,25% all’1,75%, il livello massimo dall’inizio della grande crisi finanziaria nel 2008. Si tratta del rialzo più elevato da 27 anni a oggi.

Il sesto ritocco consecutivo della BoE dal dicembre scorso punta a contenere l'inflazione, che è ai massimi da quarant'anni. Il tasso è salito al 9,4% e secondo le stime della Banca potrebbe toccare il 13% entro la fine dell'anno.

Tutti i nove membri della Monetary Policy Committee hanno votato a favore di un rialzo: 8 hanno optato per 0,5 punti e uno solo per un ritocco più contenuto dello 0,25% .

La Banca continua quindi con la sua missione di tenere l'inflazione sotto controllo, nonostante la debolezza dell'economia britannica e il rischio di recessione. La stessa BoE ha confermato oggi che l'economia entrerà in recessione a fine anno e che non prevede un ritorno alla crescita fino al 2025.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo