Quantcast

vigilanza

In aumento le segnalazioni alla Consob degli abusi finanziari

Le attività illecite vengono svolte degli operatori attraverso propri siti internet e società che sfruttano nomi e marchi di società già esistenti. L'autorità di vigilanza invita a consumare l'elenco delle imprese segnalate fino a oggi

In aumento le segnalazioni alla Consob degli abusi finanziari

23.04.2019
 
La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa rileva un significativo incremento delle segnalazioni relative a imprese di investimento che si dichiarano autorizzate ad operare dalla stessa autorità o da altre autorità di vigilanza di Paesi dell'Ue.
 
Tali soggetti utilizzano abusivamente, anche nei propri siti internet, elementi identificativi (ditta, marchio, ragione o denominazione sociale, sede, recapiti, indirizzi web e/o e-mail, ecc…) identici o somiglianti a quelli di imprese effettivamente autorizzate e, talvolta, fanno riferimento anche a "licenze", valide o scadute, rilasciate dalle autorità di vigilanza a soggetti diversi.

Così facendo, tali soggetti si presentano ai potenziali clienti come autorizzati, spesso prospettando in modo subdolo investimenti altamente redditizi. Considerato che le iniziative intraprese dai cc.dd. siti e/o società "clone" potrebbero celare operatività ingannevoli volte ad appropriarsi del denaro eventualmente conferito, la Consob invita i risparmiatori a consultare con particolare attenzione gli elenchi delle imprese di investimento effettivamente autorizzate ad operare in Italia nonché le comunicazioni a tutela dei risparmiatori e, in ogni caso, a prestare la massima cautela prima di effettuare scelte di investimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo