Quantcast

Certificati

Da Intesa Sanpaolo nuovi certificati bonus cap

Diversi i livelli previsti di barriera continua end of day

Quei derivati "tuttofare" che vincono nell’era dei tassi bassi

Sono in quotazione direttamente sul mercato Sedex di Borsa Italiana 28 nuovi Certificati Bonus Cap barriera continua end of day di Intesa Sanpaolo su azioni italiane e internazionali.

L’obiettivo dei nuovi prodotti è quello di trarre beneficio dall’andamento dell’attività sottostante durante tutta la vita del certificato, in caso di stabilità, rialzi e ribassi (entro il livello barriera). In particolare, a scadenza i nuovi certificati prevedono il pagamento di un importo, il bonus, se il valore di chiusura registrato dall’attività sottostante, per ogni giorno di vita del certificato, non è mai risultato essere inferiore al livello barriera. Inoltre, la nuova serie di certificati consente  di scegliere tra tre scadenze disponibili (12 mesi, 15 mesi e 18 mesi), diversi livelli di barriera e sottostanti, tra cui Unicredit, Societè Generale, Leonardo, Stellantis, Bbva, Bnp Paribas, Enel, Eni, Edf, Bper Banca, Axa, Intel e Bayer.

A caratterizzare i nuovi prodotti, i bonus, che vanno dal 108,10% al 118,10%, e la barriera che va dal 55% al 70%.

I Certificati Bonus Cap barriera continua end of day quotati il 13 aprile hanno prezzo di emissione pari a 100 euro, una durata che varia, a seconda del prodotto, tra i 12 ed i 18 mesi e barriera osservata a fine giornata in tutti i giorni di mercato aperto durante la vita del certificato (barriera continua end of day).

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo