Quantcast

Certificati

Inizio d’anno a gonfie vele per Spectrum Markets

Nel primo aggiornamento trimestrale il mercato pan-europeo dei certificati evidenzia un balzo sia dei volumi, sia del controvalore degli scambi

Spectrum Markets: nel secondo trimestre i volumi crescono dell’86%

Nicky Maan, ceo di Spectrum Markets

Inizio d’anno assai vivace per il mercato pan-europeo dei certificati

Nel suo primo aggiornamento trimestrale, Spectrum Markets ha registrato una crescita del volume degli scambi del 44% rispetto all'anno precedente. Da gennaio a marzo, sulla sede di negoziazione sono stati scambiati 300 milioni di certificati, in aumento rispetto ai 207 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso.

Il contro valore totale degli scambi nei primi tre mesi dell’anno ha toccato i 771 milioni di euro, con una crescita del 188 per cento. I volumi degli scambi giornalieri sono saliti costantemente durante il periodo, toccando un nuovo massimo l'8 marzo, quando si sono verificati più di 23.000 scambi in un momento di intensa attività di mercato legata alla guerra tra Russia e Ucraina.

Durante il primo trimestre 2022, il 37,8% dei singoli scambi ha avuto luogo al di fuori dell'orario tradizionale (cioè tra le 17:30 e le 9:00 CET). L'87,4% dei volumi ha interessato strumenti aventi come sottostante gli indici, il 6,7% le materie prime, il 4,3% le coppie di valute, e l'1,6% le singole azioni che hanno visto come sottostanti più scambiati il DAX 40 (27,8%), lo S&P 500 (17,5%) e il NASDAQ 100 (14,5%).

“Abbiamo avuto un inizio di 2022 di grande slancio, con un primo trimestre molto attivo. Stiamo raccogliendo i frutti delle solide basi poste nel tempo, costruendo sul nostro robusto e innovativo ecosistema di trading paneuropeo per incrementare l’accessibilità ed espandere la nostra rete di partner", spiega Nicky Maan, ceo di Spectrum Markets."Gli investitori individuali europei rimangono chiaramente molto attivi sui mercati internazionali, sottolineando la nostra convinzione che questa tendenza sia da considerarsi permanente ed evidenziando il ruolo importante che i certificati possono svolgere nei loro portafogli".

"Ci sono già stati alcuni grandi annunci quest'anno e altri ne seguiranno. Non vediamo l'ora di portare Spectrum Markets alla prossima fase della sua evoluzione, accogliendo nuovi membri nella sede, espandendo la nostra gamma di prodotti e continuando a costruire la nostra infrastruttura di trading 'plug and play' in tutta Europa".

Sempre più integrata ed accessibile, da inizio anno Spectrum Markets ha annunciato iniziative e accordi significativi, tra cui, nell’ambito della connettività, le partnership chiave con Sia (ora parte di Nexi Group) e Euronext Securities Milan, il Central Securities Depository (Csd) in Italia.

A febbraio, la sede di negoziazione ha accolto Intermonte, investment bank indipendente italiana e uno dei principali intermediari per gli investitori istituzionali italiani e internazionali, come membro diretto della borsa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo