Quantcast

Gestioni passive

Rize Etf guarda ai nuovi megatrend

L’obiettivo è cogliere le opportunità derivanti dalla crescita del “pet care” e dalla digitalizzazione dei mercati emergenti

Rize Etf guarda ai nuovi megatrend

Emanuela Salvadè, head of italian speaking regions di Rize Etf

Attraverso due nuovi prodotti a gestione passiva targati Rize Etf, gli investitori europei possono cogliere le opportunità derivanti sia dall'industria globale del "pet care", in piena espansione, sia sulla rivoluzione Internet dei mercati emergenti.

Rize Etf ha quotato infatti oggi su Borsa Italiana il primo etf europeo sulla cura degli animali domestici - il Rize Pet Care Ucits etf - che investe in società che stanno beneficiando dell'aumento del numero di proprietari di animali domestici - e il Rize Emerging Market Internet and Ecommerce Ucits etf - un nuovo etf tematico ùche fornisce un’esposizione al mercato dei consumatori digitali dei mercati emergenti, limitando l’esposizione ai singoli paesi. Per fare ciò, l’Emerging Market etf assicura che l'esposizione a un singolo mercato emergente non superi mai il 25% nei ribilanciamenti dell'indice.

Entrambi gli etf sono quotati anche sulla London Stock Exchange (LSE), al Frankfurt Stock Exchange (Xetra) e  SIX Swiss Exchange.

Il primo, Rize Pet Care Ucits etf intende sfruttare la tendenza che ha visto un vero e proprio boom della proprietà di animali domestici durante il lockdown da Covid-19. Se da un lato la pandemia ha accelerato l’adozione di animali domestici, dall'altro la composizione delle famiglie tra i millennials e la Gen Z continuerà a confermare questo trend. La proprietà di animali domestici dovrebbe infatti aumentare del 14% nei prossimi 10 anni.

Secondo un sondaggio condotto da AlphaWise (Morgan Stanley) a metà dello scorso anno, il 65% dei giovani tra i 18 e i 34 anni aveva intenzione di acquistare (o adottare) un animale domestico nei prossimi 5 anni. Inoltre, si è scoperto che i proprietari di animali domestici - soprattutto i più giovani - spendono costantemente di più per i loro animali domestici rispetto alle generazioni precedenti. Secondo un'ulteriore ricerca pubblicata da Morgan Stanley, la spesa familiare per animale domestico dovrebbe crescere da 980 dollari nel 2020 a 1.292 dollari entro il 2025, per poi espandersi di altri 600 dollari fino a 1.909 dollari entro il 2030. 

Il Rize Emerging Market Internet and Ecommerce Ucits etf intende sfruttare quel megatrend che vede non solo l'aumento del reddito disponibile, l'urbanizzazione, lo slancio positivo delle riforme, ma anche la diffusa adozione di dispositivi digitali nei mercati emergenti.

"Siamo entusiasti di lanciare il nostro primo etf  tematico regionale che guarda all’ascesa del consumatore digitale dei mercati emergenti”, sottolinea Emanuela Salvadè, head of italian speaking regions di Rize Etf. “Il mondo emergente contiene 22 delle 37 megalopoli del mondo. Più della metà della popolazione mondiale vive nei mercati emergenti, compreso l'86% dei millennials del mondo e l'89% della Gen Z. Nei prossimi anni, stiamo guardando a due megatrend convergenti, ma che si rafforzano a vicenda: internet come incubatore di innovazione tecnologica e il commercio elettronico come catalizzatore del cambiamento comportamentale. Crediamo che il nostro nuovo etf sia posizionato adeguatamente per catturare l'opportunità data da questi elementi. Allo stesso tempo, riconosciamo che investire nei mercati emergenti non è privo di rischi. Pertanto, il nostro Etf fa due cose: in primo luogo, integra il nostro screening esg standard per evitare l'esposizione ad aziende poco etiche. In secondo luogo, limita l'esposizione a un singolo paese al 25%, assicurando che la strategia non si trasformi mai in un fondo cinese per procura, cosa che affligge molti fondi dei mercati emergenti".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo