Quantcast

Certificati

Bnp Paribas: su Borsa Italiana una nuova serie Memory Cash Collect

Premi potenziali trimestrali dal 2% al 6,8% con effetto memoria barriera a scadenza fino al 50% del valore iniziale del sottostante

Bnp Paribas quota su Borsa italiana una nuova serie di certificate memory cash collect

Luca Comunian, distribution sales, global markets Italy di Bnp Paribas corporate & institutional banking

Bnp Paribas ha emesso una nuova serie di certificate Memory Cash Collect su singole azioni con durata biennale. La nuova emissione offre premi potenziali trimestrali con effetto memoria, pari ad un rendimento compreso tra il 2% (8% annuo) e il 6,8% (27,2% annuo) e, a scadenza, protezione del capitale nominale in caso di ribassi dell’azione sottostante fino al livello barriera delle azioni.

I nuovi Memory Cash Collect si distinguono per il sottostante che, dopo una serie di emissioni su panieri di titoli, torna ad essere rappresentato da singole azioni, puntando su società quotate di rilevanza globale, sia estere, come TripAdvisor, Airbnb, Netflix, Airbus, Tesla, sia italiane, quali Eni, Leonardo, Intesa Sanpaolo, Nexi.

I nuovi Memory Cash Collect consentono di ottenere premi con effetto memoria nelle date di valutazione trimestrali anche nel caso di andamento negativo dell’azione sottostante, purché la quotazione dell’azione sia pari o superiore al livello Barriera Premio, che è compresa tra il 50% e il 70% del valore iniziale. Inoltre, a partire dal sesto mese di vita, i certificati possono scadere anticipatamente se nelle date di valutazione trimestrali l’azione sottostante quota a un valore pari o superiore al suo valore iniziale. In questo caso l’investitore riceve, oltre al premio trimestrale, il valore nominale (100 euro), oltre agli eventuali premi non pagati precedentemente (c.d. “effetto memoria”).

Se i certificati arrivano a scadenza (fissata il 24 giugno 2024) si prospettano tre possibili scenari: se la quotazione dell’azione sottostante è pari o superiore al livello barriera premio, il certificato rimborsa il valore nominale più il premio con effetto memoria; se la quotazione dell’azione sottostante è inferiore al livello barriera premio, ma pari o superiore al livello barriera a scadenza, il certificato rimborsa il valore nominale; infine, se la quotazione dell’azione sottostante è inferiore al livello barriera a scadenza, il certificato paga un importo proporzionale alla performance negativa dell’azione sottostante (con conseguente perdita, parziale o totale, del capitale investito).

Luca Comunian, distribution sales, global markets Italy di Bnp Paribas corporate & institutional banking, ha così commentato: “I Memory Cash Collect certificate su singole azioni consentono di prendere esposizione su una singola società. A differenza dei Cash Collect su panieri di azioni, questa emissione dunque mira a soddisfare l’esigenza di quegli investitori che hanno una view positiva su un titolo ma vogliono comunque esporsi con un grado di protezione maggiore rispetto all’investimento diretto nell’azione, rappresentato dalle barriere premio e a scadenza.”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo