Quantcast

Parla Fedeli (Etica Sgr)

«Le Regole ormai sono chiare l’Esg non è più un far west»

L’esponente della Sgr, specializzata in fondi sostenibili e responsabili, fa il punto sulla finanza green

«Le Regole ormai sono chiare l’Esg non è più un far west»

Maurizio Fedeli

«Dal lontano 2000 la nostra mission è rimasta la stessa: rappresentare i valori della finanza etica all’interno dei mercati finanziari, focalizzando l’attenzione su quegli aspetti ambientali, sociali e di governance che oggi sono di grandissima attualità nel settore negli investimenti finanziari», così il vice responsabile area partner commerciali Maurizio Fedeli (nella foto) racconta a Investire il ruolo di pioniere della finanza green di Etica Sgr e il modello adottato dalla sua società per offrire chiarezza, trasparenza e risultati ai risparmiatori interessati a investire sui prodotti Esg.

Dottor Fedeli, ormai non c’è operatore dell’asset management che non stia revisionando la gamma prodotti in direzione Esg. Negli anni precedenti l’approccio alla sostenibilità da parte degli operatori ha ricordato “la corsa all’oro nel selvaggio West”, anche per l’assenza di regole in un fenomeno che ha coinvolto tutta l’industria. Ora però le regole sono arrivate: basterà a dare certezze al mercato sulla qualità dell’offerta Esg?  

Sicuramente c’è un vento nuovo e positivo nel settore, la SFDR mette noi operatori dell’asset management finalmente nelle condizioni di parlare una lingua comune e di dare un messaggio univoco di chiarezza e trasparenza ai risparmiatori in particolare sui parametri ambientali, sociali e di governance che le aziende devono rispettare per essere inserite all’interno dei fondi. Come Etica Sgr siamo soddisfatti della nuova normativa di riferimento: va nella direzione che abbiamo sempre auspicato. Crediamo però che ci siano margini di miglioramento, per esempio in termini di maggiore coerenza, trasparenza e partecipazione. Occorre continuare su questa strada, definire sempre più chiaramente l’ambito della sostenibilità per aiutare i risparmiatori a orientarsi e a compiere scelte consapevoli. 

Fare una corretta educazione finanziaria agli utilizzatori dei prodotti sostenibili diventa indispensabile in un contesto in cui l’offerta si moltiplica e orientarsi non è semplice. Come aiutare gli investitori a scegliere i prodotti giusti in questo contesto di mercato?

Etica Sgr da sempre fa una attenta selezione degli emittenti più virtuosi, scovando quelle società che nella propria attività riescono ad abbinare valore finanziario per i clienti con il bene del pianeta. Nella nostra idea di investimento responsabile, l’obiettivo di ottenere potenziali performance finanziarie positive va associato a quello di generare effetti positivi per l’ambiente e la società. Per questo pubblichiamo ogni anno il Report di Impatto, la cui edizione 2021 è appena uscita, in cui calcoliamo i risultati di impatto Esg degli investimenti dei nostri fondi rispetto al mercato di riferimento. Mi preme sottolineare che la scelta di non utilizzare un benchmark etico è dovuta alla nostra precisa volontà di misurarci con tutto il mercato di riferimento.

E i risultati sono soddisfacenti?

Lo sono. Suggerisco a tutti i lettori di Investire di recarsi sul nostro sito www.eticasgr.it/report-impatto dove possono scaricare gratuitamente il report e consultare tutti i risultati.  In particolare suggerisco di soffermarsi sul dato riguardante le aziende che si propongono di ridurre l’utilizzo dell’acqua, risorsa fondamentale e preziosa per il benessere del pianeta, oppure quello riguardante le aziende che si mettono in evidenza per l’attenzione ai diritti umani e alla parità di genere. Aggiungo che tutti i nostri prodotti sono soluzioni d’investimento ai sensi dell’articolo 9 della SFDR, quindi con un forte focus Esg. Una scelta questa del tutto coerente con la mission di Etica Sgr di rappresentare i valori della finanza etica all’interno dei mercati finanziari, portando valore sia agli investimenti sia alla società e all’ambiente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo