Etf, i sei trend vincenti nel 2019 secondo Lyxor

Nel 2018 la raccolta di nuovi capitali nel Vecchio Continente è diminuita del 52% ma gli Exchange Traded Fund reggono facendo registrare il loro terzo anno migliore.

Etf, i sei trend vincenti nel 2019 secondo Lyxor

Il 2018 è stato molto complicato per chi investe. Quasi tutte le asset class hanno chiuso in territorio negativo andando ad influire anche sui flussi globali degli Etf che, non a caso, sono stati inferiori rispetto ai record del 2017. Tuttavia i flussi verso gli strumenti passivi sono stati considerevolmente superiori rispetto a quelli verso i fondi attivi.

Il report, che porta la firma di Lyxor Asset Management, sottolinea in ambito azionario, il dominio degli Etf azionari USA per i quali la raccolta è aumentata del 54%, passando da 13 a 20 miliardi di euro. I flussi verso gli Etf azionari europei hanno cambiato segno nel 2018, con 3,4 miliardi di euro di deflussi rispetto ai 22 miliardi del 2017. A causa delle incertezze economiche e politiche, gli Etf azionari dell’Eurozona hanno registrato un significativo deflusso (-4,9 miliardi di euro). Gli Etf europei (ex Eurozona) hanno raccolto afflussi per 1,1 miliardi di euro.

Volatilità e incertezza hanno spostato gli investitori verso asset giudicati più sicuri come gli Etf su titoli di stato (Ue, Usa) che fanno registrare il record di 12,1 miliardi. Record anche per gli Etf su titoli di Stato a breve termine (dai 1,2 miliardi del 2017 ai 3,5 dell’anno scorso).

Il difficile contesto non ha quindi intaccato l’andamento dei flussi degli Etf. Per loro, - anche se è lontano il record dell’anno scorso -, il 2018 è stato il terzo anno migliore dopo il 2017 e 2015. La società di risparmio gestito francese individua inoltre i sei trend che caratterizzeranno questo mercato nel corso del 2019:

1. Flussi verso i Paesi sviluppati fortemente dipendenti dalle piccole e medie imprese

 Lyxor prevede una crescita più contenuta dei questi mercati, quindi è possibile  che le azioni che li compongono scendano leggermente rispetto ai livelli del 2018.


2. La rotazione verso gli emergenti continuerà

A dicembre 2018 Lyxor ha registrato l'inizio di un cambio di direzione dai mercati azionari sviluppati ai mercati emergenti. Dopo un 2018 in gran parte poco brillante, il sentiment verso i mercati emergenti dovrebbe migliorare nel 2019. Una politica monetaria meno accomodante negli Stati Uniti dovrebbe sostenere i flussi verso i mercati emergenti nel 2019.

3. Gli investitori obbligazionari hanno bisogno di strategie adatte al contesto in evoluzione

Con la fine dei programmi di Quantitative Easing da parte delle banche centrali e l'aumento dei tassi di interesse, il contesto generale nel 2019 dovrebbe rimanere difficile per gli investitori obbligazionari. Dovrebbero continuare ad attirare interesse gli Etf a breve termine.

4. Etf obbligazionari inflation-linked

Secondo le previsioni, questi Exchange Traded Fund dovrebbero rimanere molto   allettanti, con l'inflazione che dovrebbe gradualmente aumentare sia negli Stati Uniti che in Europa.

5. Smart Beta per ottenere profitti in un contesto di aumento delle incertezze

  Nelle fasi più mature del ciclo economico, low-beta e quality, con caratteristiche più difensive, tendono ad essere i fattori preferiti. In un contesto di maggiori incertezza e volatilità, Lyxor si aspetta anche che gli investitori privilegino strategie Smart Beta basate sul rischio come gli Etf minimum variance.

6. Previsti ulteriori afflussi verso gli Etf Esg

 La società di risparmio considera l'aumento degli afflussi verso gli Etf Esg come una tendenza a lungo termine partita dall’anno scorso 2018. Infatti gli asset verso gli Etf Esg sono aumentati di oltre il 50% in Europa nel corso del 2018, a fronte di un calo dell'1% per l'intero mercato europeo degli Etf. Questi flussi dovrebbero continuare ad essere sostenuti dal crescente interesse degli investitori per le tematiche Esg e dall’evoluzione della regolamentazione. Nel maggio 2018, la Commissione europea ha annunciato un piano d'azione per finanziare la crescita sostenibile. Tra le altre considerazioni, obbligherà tutti gli investitori a includere i criteri Esg nelle loro decisioni di investimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo