Fondi

Amundi torna a essere azionista unico di Fund Channel

Riacquistata da Bnp Paribas Asset Management la partecipazione del 49,96% nel capitale sociale dell'azienda. Amundi e Fund Channel riaffermano le loro ambizioni per la piattaforma nell’ambito dei servizi di distribuzione di fondi

Crédit Agricole affida a Fund Channel un portafoglio da 3,5 miliardi

Amundi, azionista fondatore di Fund Channel, torna ad essere azionista al 100% della piattaforma di distribuzione fondi entro l'inizio del 2021, previa approvazione da parte delle autorità competenti, annunciando l'acquisizione da Bnp Paribas Asset Management della partecipazione del 49,96% nel capitale sociale dell'azienda.

Amundi e Fund Channel colgono l'occasione per riaffermare le loro ambizioni per la piattaforma nell’ambito dei servizi di distribuzione di fondi e mirano a realizzare un tasso di crescita annua del +15%. Fund Channel conta già 200 miliardi di euro di asset intermediati.

Guillaume Lesage, chairman di Fund Channel e head of operations, services and technology di Amundi, ha dichiarato: "Amundi ha sempre considerato Fund Channel come un'attività strategica, parte del proprio business storico di servizi di distribuzione. Nel tornare ad essere azionista unico, Amundi intende sviluppare l'offerta di Fund Channel per confermare il suo ruolo di attore chiave nel business della distribuzione fondi".

Pierre-Adrien Domon, managing director di Fund Channel ha detto: "Continuiamo ad integrare ulteriori componenti nella catena del valore relativa alla distribuzione di fondi, dall'asset servicing all’asset management, con l'obiettivo di offrire un accesso unico e completo, che sia attraente e rilevante per i nostri clienti, siano essi distributori o asset manager in Europa e in Asia". 

Fund Channel è una piattaforma B2B di distribuzione di fondi con sede in Lussemburgo creata nel 2005 e che attualmente opera in una decina di diversi paesi in Europa e Asia. Ha uffici in Lussemburgo, Svizzera, Singapore e Italia. A fine 2019, Fund Channel supera i 200 miliardi di euro di asset intermediati e ha oltre 550 asset manager e 100 distributori nella sua piattaforma. È la quarta più grande piattaforma in Europa (fonte: PlatForum giugno 2020). Offre una gamma completa di servizi digitalizzati relativi a tutti gli aspetti dell’attività di distribuzione fondi, al fine di semplificarla. Tra i servizi offerti vanno menzionati: la sottoscrizione di accordi di distribuzione con distributori e asset manager, con relativa facilitazione in merito agli adempimenti Kyc e Kyd, la comunicazione di dati relativi ai fondi e della documentazione, la produzione di report relativi ai dati di vendita e ai target market, il supporto nelle relazioni tra distributori e gestori di fondi e la crescita degli asset in distribuzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo