asset management

Pir, la raccolta resta attiva. Male i rendimenti

La raccolta dei Pir a gennaio si è mantenuta in territorio positivo con 57,9 milioni. La notizia la dà oggi 25 febbraio il Sole 24 Ore

Pir, la raccolta resta attiva. Male i rendimenti

La raccolta dei Pir a gennaio si è mantenuta in territorio positivo con 57,9 milioni. La notizia la dà oggi 25 febbraio il Sole 24 Ore ricordando, però, che il mercato è ancora ain attesa dei decreti attuativi che permetteranno l'ingresso dei Pir di nuova generazione. Al momento la bozza del documento è sulle scrivanie dei Mef e del Mise. 

L'attesa è alta come testimoniano i positivi dati forniti da Plus24 sulla raccolta, segno che chi aveva investito in questi strumenti ha confermato la scelta. "Il dato di gennaio sulla raccolta dei Pir era molto atteso. Lo era perchè il mercato per questi strumenti oggi di fatto non c'è", scrive il quotidiano degli Industriali. Segno "meno" invece per i rendimenti tra inizio 2018 e metà febbraio. Le cause vanno ricercate nelle peridte accusate dai listini. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo