mercato energetico

Ardian investe in Svezia: 300 milioni per un nuovo parco eolico

Il progetto parla di 53 turbine che, secondo i piani del gruppo parigino di investimenti, saranno operative nel 2021. La potenza complessiva prevista è di 800 GWh prodotti all'anno. Dell'impiantistica occuperà la società di sviluppo Ox2

Ardian investe ancora in Svezia: 300 milioni per un nuovo parco eolico

La Ardian investe 300 milioni di euro per la costruzione di un parco eolico ad Åndberg/Härjedalen in Svezia. Così la casa di investimento parigina acquisisce i diritti di sviluppo del progetto da Ox2, uno dei principali sviluppatori di energia rinnovabile del Nord Europa. Ardian ha inoltre incaricato Ox2 di guidare la costruzione e la gestione tecnica dell'impianto. In base alla quanto comunica il gruppo di investimenti, il parco eolico sarà operativo nel 2021 e dovrebbe produrre oltre 800 GWh all'anno.

Il progetto parla di un parco da 53 turbine, uno dei più grandi della paese nordeuropeo, tra i primi ad aver iniziato ad investire più di 20 anni fa nello sviluppo di fonti di energia sostenibile. Non è un caso che sia la Svezia ad aver promulgato una legislazione per raggiungere l'obiettivo “carbon-neutral” (riduzione delle emissioni di CO2) entro il 2045. Con lei: Danimarca, Norvegia e Finlandia hanno tutti preso impegni analoghi.

Arida è presente da tempo nei paesi nordici con un portfolio che comprende già due investimenti in Norvegia e Svezia e supererà, con il nuovo investimento, i 400 MW di capacità lorda corrispondenti al consumo annuo di energia di oltre 600.000 veicoli elettrici. Ox2 a sua volta produce il record di oltre 1GW di energia eolica nei paesi nordici, di cui circa il 90% in Svezia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo