Quantcast

pubblica amministrazione

Intesa Sanpaolo, il gran giorno del Bancomat Pay

L'istituto di credito, in collaborazione con Bancomat spa e Agenzia per il Digitale, lancia un nuovo sistema di pagamento verso la Pubblica Amministrazione

Bancomat Pay, un nuovo servizio targano Intesa Sanpaolo

Un nuovo servizio di pagamento online verso la pubblica amministrazione nato dalla collaborazione tra il team per la trasformazione digitale dell'Agenzia per l’Italia Digitale, Bancomat spaIntesa Sanpaolo. Sai chiama Bancomat Pay ed è entrato a far parte di PagoPA, il sistema unico di gestione dei pagamenti elettronici per la Pa.

Con questa mossa Intesa Sanpaolo diventa il primo payment service provider che offrirà il servizio verso tutti i clienti titolari di Bancomat Pay. I pagamenti vengono effettuati in tempo reale, con una semplice conferma sul proprio cellulare dell’operazione richiesta attraverso il sito web dell’ente. Il riversamento avviene poi seguendo le consuete regole in vigore per Pago PA. Messo a punto dall'Agenzia per l'Italia Digitale e dal Team per la Trasformazione Digitale, PagoPA è attualmente utilizzato da enti della Pubblica Amministrazione, banche, poste, istituti di credito e privati e ha registrato oltre 10.000.000 di transazioni sulla sua piattaforma, con un tasso di crescita nel 2018 del 219% sul 2017.
Alessandro Zollo, amministratore delegato di Bancomat spa si dice soddisfatto: "Sosteniamo insieme alle banche l’innovazione del Paese facendo ingresso nel mondo dei pagamenti della pubblica amministrazione. Tutti i clienti di Bancomat Pay potranno usare il servizio a prescindere dal la banca di appartenenza, mediante gli stessi canali delle banche o attraverso il sito web PagoPA".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo