Quantcast

asset management

Due tracker certificate Vontobel su elettrico e petrolio texano

Dopo i prodotti su smart automotive e veicoli elettrici del 2018, la società zurighese torna con Vontobel tracker certificate smart grid e il Vontobel tracker certificate oil strategy, dedicate al settore energetico

Due tracker certificate Vontobel su elettrico e petrolio texano

I primi prodotti finanziari dedicati ad investimenti di lungo-medio periodo in settori promettenti, Vontobel, li ha lanciati in Italia l'anno scorso. Si trattava di due tracker certificate dedicati al settore automotive (con un focus su sistemi di guida autonoma e mezzi elettrici cinesi).

Oggi la banca svizzera (specializzata in asset management e attiva proprio nel campo dei certificati a leva e certificati di investimento) propone ai suoi investitori due nuovi tracker certificate. Stavolta sul settore delle energie rinnovabili. Sono il Vontobel tracker certificate smart grid e il Vontobel tracker certificate oil strategy.

Il primo guarda alle opportunità offerte dalle reti elettriche intelligenti per la distribuzione dell’energia che, secondo il Word Economic Forum, entro il 2025 potrebbero portare al mondo dell’industria, e alla società in generale, benefici stimati in oltre 2.000 miliardi di euro a livello mondiale. Il certificato di Vontobel replica il Solactive smart grid performance-Index (indice total return) composto da un massimo di 15 società la cui attività è focalizzata sulla creazione di smart grid e sullo sviluppo, la produzione e la vendita di infrastrutture, prodotti e servizi collegati a questo nuovo ambito tecnologico.

Per essere inserite nell’indice, le società devono avere una leadership tecnologica nel comparto o aver annunciato investimenti significativi nel settore, avere una capitalizzazione di mercato minima di 200 milioni di dollari e un valore medio degli scambi nei tre mesi precedenti all’ingresso non inferiore a 300.000 euro. L’indice è denominato in dollari e la composizione azionaria viene aggiornata due volte all’anno.

Il Vontobel tracker certificate oil strategy è invece il nuovo tracker certificate dedicato ad una strategia flessibile di investimento sul mercato del petrolio texano Wti (fino a qualche ora fa passato di mano a 56,77 dollari con un vantaggio di 1,7 punti percentuali sul riferimento), replicando un indice composto dalle 10 maggiori società statunitensi e canadesi del settore petrolifero oppure, in alternativa, da contratti future sul petrolio Wti. L’indice, dunque, si sposta opportunisticamente sui titoli quotati o su contratti futures a seconda dell’andamento dei prezzi del comparto petrolifero, con l’obiettivo di minimizzare le perdite legate al rolling dei contratti e ottenere un elevato grado di correlazione con l’andamento del prezzo del petrolio.

L’index provider Solactive Ag rileva con cadenza mensile la struttura dei prezzi del mercato petrolifero; se i prezzi delle scadenze più vicine sono minori di quelli relativi alle scadenze più lontane (il cosiddetto "contango"), l’indice investe in azioni del comparto petrolifero; nel caso in cui, invece, i prezzi dei future per le scadenze più vicine fossero maggiori di quelli forward (backwardation), l’indice investe in contratti futures sul Wti.

Nel caso di contango, nell’indice sono inclusi i 10 titoli con capitalizzazione di mercato più alta che operano nel comparto del petrolio con l’attività prevalente e il quartier generale in Stati Uniti e Canada ed elevata liquidità (capitalizzazione minima di 1 miliardo di dollari e volume medio giornaliero di scambi minimo di 1 milione di dollari). Sono inclusi nell’indice i titoli azionari delle società che operano nella filiera produttiva del settore petrolifero dalla produzione, lavorazione e raffinazione del petrolio greggio, al marketing, vendita, stoccaggio e trasporto.

I due nuovi prodotti dedicati all'energetico arrivano quasi in coincidenza con l'allarme lanciato da uno studio di Accenture secondo il quale nel 2030 l'energia distribuita in Italia potrebbe non essere abbastanza e che potrebbe mancare per un numero di ore fino a 1700 l'anno, pari al 19% del totale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo