economia globale

Borio (Bri): "Nessuna recessione alle porte"

Il capoeconomista della Banca per i Regolamenti Internazionali rispondendo alle domande del Gr1 ha detto: "Nel 2019 l'economia potrebbe peggiorare ma potrebbe anche migliorare. In ogni caso le banche centrali adegueranno la loro azione all'andamento economico"

Borio (Bri): "Nessuna recessione alle porte"

Claudio Borio, capoeconomista della Banca per i Regolamenti Internazionali

La Banca per i Regolamenti Internazionali (Bri), con il suo capoeconomista Claudio Borio, tranquillizza i mercati sul futuro prossimo dell'economia italiana e in particolare sul rischio recessione. Nel corso di un'intervista al Gr1 Borio ha tenuto precisare che ''al momento non è affatto detto che ci sia un inasprimento della politica monetaria. Entrambe le banche centrali lo hanno detto in modo molto chiaro", ha detto l'analista aggiungendo: "anche se la Bce lo ha fatto in maniera molto più netta rispetto alla Fed''. 

La mancata stretta vuol dire che c'è grande paura per una possibile recessione? A questa domanda Borio risponde: ''non necessariamente. E' chiaro che le prospettive dell'economia mondiale sono peggiorate. Ma da qui a dire che ci sarà una recessione ce ne corre''. E dunque che 2019 si prospetta? ''Bisognerà vedere anche su questo", ha detto il capoeconomista della Bri, "l'economia potrebbe peggiorare ma potrebbe anche migliorare. In ogni caso le banche centrali adegueranno la loro azione all'andamento economico''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo