Quantcast

asset management

Analisti Ubs pazzi per Mediolanum e Anima

Ubs analizza le società alla luce dei conti e dei risultati di raccolta presentati nei primi due mesi del nuovo anno. "Se i flussi restano bassi crediamo che un'ulteriore espansione dei multipli sia limitata nel breve termine"

Spiccano le previsioni sugli utili di Banca Mediolanum e Anima

La crescita delle performance dei titoli del risparmio gestito non tranquillizza Ubs che in un report analizza le società alla luce dei conti e dei risultati di raccolta presentati nei primi due mesi del nuovo anno.

Il principale fattore di questa crescita è la ripresa dei mercati. Ne scrive Milano Finanza riportando che Ubs vede nella ripresa dei mercati una reazione al calo che gli asset di gestione hanno vissuto nel 2018, dopo cinque anni di relativa tranquillità. Lo dimostra la mancata corrispondenza tra rialzo dei prezzi dei mercati e l’entità dei flussi che dall’inizio del 2019 mantengono un andamento debole. "Se i flussi restano bassi crediamo che un'ulteriore espansione dei multipli sia limitata nel breve termine", si legge nel report della società finanziaria svizzera.

Capitolo “utili”. Tra le società passate ai raggi X da Ubs ce ne sono due italiane che si distinguono particolarmente. La prima è Banca Mediolanum, a cui la società assegna un giudizio buy e un prezzo obiettivo a 7,3 euro. La stima degli utili per azione dell’istituto di credito guidato da Massimo Doris è rivista al rialzo del 33% per l’anno in corso e del 2% per il 2020.

La seconda italiana che spicca nello studio di Ubs è la società di risparmio gestito, Anima, che, come tutti gli asset manager, approfitterà dell’annuncio della Bce sull’arrivo di nuovi Tltro per  liquidità dagli investitori. Ecco perché la previsione degli utili della Sgr è stata rialzata del 1% per per il 2019 e del 2 per l’anno prossimo. Il prezzo obiettivo fissato da Ubs per Anima è di 5,5 euro. Su Anima Ubs ha un giudizio buy e un prezzo obiettivo a 5,5 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo