Quantcast

gestione del risparmio

Moneyfarm torna in Tv e parla italiano

La Sgr ha investito 2 milioni di euro nella campagna mediatica "Generations". Partita il 10 marzo, punta ad ampliare la propria clientela nel Bel Paese

Moneyfarm torna in Tv e parla italiano

Un frame della nuova campagna mediatica

Dopo una pausa di quattro anni Moneyfarm è tornata sui media il 10 marzo appena passato per parlare a nuovi possibili clienti. L’obiettivo è ampliare la propria attività a un nuovo pubblico fatto da coloro interessati ad affidarsi ai servizi di consulenza finanziaria.

La scale-up, attiva dal 2012 e ormai leader nel proprio mercato di riferimento, vuole arrivare con questa campagna a una fascia di risparmiatori/investitori più tradizionali. Nasce da qui l’idea di uno spot televisivo dal sapore e l’allure cinematografici, in grado di posizionare l’offerta come prodotto di altissimo livello anche nella percezione di un pubblico più scettico nei confronti della tecnologia. 

La nuova campagna della società di consulenze e gestione digitale del risparmio è intitolata intitolata Generations ed è destinata all’Italia. Lo dice chiaramente Alessandro Onano, cmo di Moneyfarm. “Con questa campagna abbiamo scelto di puntare sui clienti italiani perché se da una parte è il nostro mercato principale, allo stesso tempo rappresenta uno scenario in cui troppo spesso gli investitori ancora oggi non possono contare su gestori trasparenti che offrano servizi di qualità e a costi contenuti”. 

A dare vita al progetto è stata l’agenzia di comunicazione Wunderman Thompson, che ha tradotto in un video dal linguaggio semplice e diretto i tre pilastri dell’offerta Moneyfarm: strategia, semplicità e indipendenza.

La campagna, per un budget complessivo di 2 milioni di euro nel primo semestre 2019, si svilupperà su 7 settimane a partire da domenica 10 marzo e comprenderà tutte le principali reti televisive (Rai, Mediaset, Digitalia, Cairo e Sky), in prime time, e in fasce orarie ad alto share. Sarà on air anche in radio su Radio24 e Rai Radio e al cinema sul circuito Rai Cinema. Coinvolgerà anche l’online con campagne video sul web e sui social media. La pianificazione è stata curata parte dal team interno di marketing di Moneyfarm e parte da Address Media.

leggi anche: "Quello spot offende i cf". Federpromm contro Moneyfarm 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo