Quantcast

scenari | Franklin Templeton

Neanche Parlamento può scongiurare rischio No Deal

Dopo l'ultima bocciatura in parlamento dell'accordo di May con l'Ue la situazione sembra essere davvero imprevedibile. L'analisi di David Zahn Franklin Templeton

Adesso neanche le Camere possono scongiurare il rischio No Deal

“La vicenda Brexit è entrata in un nuovo capitolo la scorsa notte quando la maggioranza del parlamento del Regno Unito si è espressa con voto contrario sull'ultimo accordo di Brexit negoziato dal primo Ministro Theresa May. Questo porta stasera ad un voto sulla possibilità che il Regno Unito lasci l’Unione Europea alla fine del mese senza un accordo". 

David Zahn, head of European fixed income di Franklin Templeton si dice preoccupato ed è certo che "i mercati attenderanno i risultati del voto odierno con più attenzione rispetto alla scorsa notte in quanto un voto favorevole alla mozione 'no deal' aumenterebbe in modo significativo le probabilità che il Regno Unito esca dall'Ue". "Riteniamo che questo scenario possa avere un impatto sui mercati con rendimenti in calo per i gilt e sterlina", continua il responsabile del segmento sui titoli a reddito fisso. "Un voto che respinga il no deal", aggiunge, "prolungherebbe l'incertezza per i mercati, lasciandoli relativamente invariati. Anche se un voto che scongiuri l'uscita senza accordo non esclude del tutto uno scenario no deal, che resta ancora una possibilità”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo