Quantcast

banche

Värde, nessuna offerta vincolante per Carige

Il fondo d’investimenti statunitense aveva avviato una due diligente proprio ai fini di una possibile acquisizione. Anche BlackRock esclude questa ipotesi

 Värde, nessuna offerta vincolante per Carige

Un'altra giornata difficile per Banca Carige. Il Sole24Ore riferisce quanto detto da fonti vicine a Värde, secondo cui “conclusa la due diligence" la società di investimento globale "ritiene che non ci siano i presupposti per presentare un'offerta vincolante per Banca Carige nei tempi previsti”.

La banca, a cui il 30 marzo è stata rinnovata l’amministrazione straordinaria, è da tempo alla ricerca di nuovi soci. Il fondo d’investimenti statunitense, Värde, insieme al gigante dell’asset management, BlackRock, avevano avviato una due diligente proprio ai fini di una possibile acquisizione.
 
Presentata la manifestazione d’interesse non vincolate nelle scorse settimane, i due soggetti erano tenuti a convertirla in vincolante entro la metà di aprile. Ma sembra proprio che i piani siano destinati a cambiare. In peggio.

Anche BlackRock sembra sia orientata verso un potenziale forfait. “L'idea che BlackRock in modo proprietario stia per comprarsi una banca non ha base. Noi, se compriamo, compriamo altri asset manager o tecnologie. Questo è il nostro mestiere”, ha dichiarato Andrea Viganò, il responsabile per l’Italia dell’azienda del risparmio gestito.

L’unica prospettiva possibile sembra essere quella di un fondo dedicato a crediti deteriorati e asset scaduti in banca all’istituto di credito ligure. BlackRock potrebbe pensare anche ad un ingresso parziale nel capitale ma non prima di una ricapitalizzazione che dovrebbe ammontare a 630 milioni di euro per andare a risolvere i buchi creati dai 1,9 miliardi di crediti deteriorati.

leggi anche | Carige, l'ad Innocenzi: "Aspettiamo offerte per fusione"

leggi anche | Credem: "Nessuna offerta per Carige"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo