Quantcast

sostenibilità

Nn Ip aderisce gli Equator Principles

Gli Ep sono il sistema di gestione dei rischi ambientali e sociali degli investimenti infrastrutturali applicato attualmente da oltre 90 istituzioni finanziarie in 37 paesi

 Nn Ip aderisce gli Equator Principales

Un nuovo sistema di gestione dei rischi ambientali e sociali degli investimenti infrastrutturali. Si tratta dello strumento Equator Principles (Ep) che la società di asset management, Nn Investment Partner, oggi annuncia di avere aderito.
 
Tra gli impegni che ciò comporta ci sono l'obbligo di rendicontazione e l’applicazione di standard più rigorosi nella concessione di finanziamenti a progetti infrastrutturali e di project finance.
 
"Siamo fermamente convinti che l'integrazione di questi elementi nella nostra analisi e nel nostro processo decisionale relativamente alle strategie sul debito infrastrutturale, possa contribuire a migliorare i rendimenti e mitigare i rischi”, commenta Valentijn van Nieuwenhuijzen (in foto), cio di Nn Ip. “Il finanziamento di progetti meno rischiosi per l’ambiente ci consente di generare rendimenti interessanti e offre vantaggi di diversificazione per i portafogli a reddito fisso più tradizionali, lavorando per un futuro più sostenibile. Pensiamo ad esempio al transito di massa a basse emissioni di carbonio, alle infrastrutture per la protezione dalle inondazioni o alla costruzione di scuole". 
 
Gli Equator Principles, ai quali ad oggi hanno aderito oltre 90 istituzioni finanziarie in 37 paesi, sono adottati volontariamente dalle istituzioni finanziarie che desiderano ridurre il loro impatto sull'ambiente e sulla società attraverso i progetti che finanziano.
 
I principi, alla base del sistema, si basano sugli standard di performance della International Finance Corporation (Ifc) sulla sostenibilità ambientale e sociale e sulle linee guida del gruppo della Banca Mondiale in materia di ambiente, salute e sicurezza. 

Quella sul debito infrastrutturale sostenibile (al centro degli Ep) è un buon esempio di strategia in cui sostenibilità e ritorni vanno di pari passo. Questa si concentra, infatti, su infrastrutture sociali, trasporti, beni energetici, utility e infrastrutture digitali, con un approccio di sostenibilità quindi più ampio rispetto alla sola energia rinnovabile. Ciò si rifletterà anche nella rendicontazione che il fondo fornirà agli investitori, che comprenderà misure quali l'eliminazione dell’emissione di gas serra, la riduzione dell'energia prodotta e dei rifiuti, o dati più specifici a seconda del settore, come l'aumento della capacità di trasporto o la riduzione del consumo di acqua e di energia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo