Quantcast

scenari | wisdomtree

Con questa crescita, bassi rendimenti con i titoli di stato Ue

"Con prospettive di crescita così deboli, non c’è da stupirsi dei bassi tassi di interesse attualmente in vigore". L'analisi di Chris Gannatti (WisdomTree)

Con questa crescita, bassi rendimenti con i titoli di stato Ue

Lo stallo di economie come quella tedesca sta impattando sui rendimenti derivanti da investimenti in titoli di Stato della zona euro. Da qui, secondo Chris Gannatti (in foto), head of research per WisdomTree in Ue,“la necessità di prolungare la scadenza a 7-10 anni per riuscire a ottenere almeno un rendimento positivo in molti paesi di questa regione”.
 
Il problema di fondo dell’Eurozona è la crescita. “La Germania, locomotiva d’Europa, ha evitato a stento una recessione tecnica, definita da due trimestri consecutivi di crescita negativa del Pil; l’Italia, è in recessione tecnica per gli stessi motivi. Le statistiche regionali relative all’Indice dei responsabili degli acquisti (Purchasing Managers Index - Pmi) mostrano una tendenza al ribasso e in alcuni mercati i livelli riscontrati sono indicativi della contrazione economica”, prosegue Chris Gannatti. 
 
"Se è vero che i tassi di interesse dei titoli con scadenza a 10 anni riflettano le aspettative in materia di crescita e inflazione future, con prospettive di crescita così deboli, non c’è da stupirsi dei bassi tassi di interesse attualmente in vigore”. Con queste parole l’head of research per WisdomTree sembra farsi portavoce di un mercato finanziario che continua a correre nella speranza di di un’ulteriore mano da parte delle banche centrali. Almeno stando a quanto scrivono alcuni commentatori in questi giorni.
 
Per Gannatti i provvedimenti da adottare nell’ambito dei titoli a reddito fisso, “in totale mancanza di misure fiscali”, sono tre: aumentare la durata ( tendenzialmente le attività a più lunga scadenza si confermano più redditizie delle attività a scadenza breve);ridurre la qualità del credito (ancora oggi il credito corporate di qualità inferiore è più redditizio del credito pubblico di qualità più elevata); puntare su titoli esteri (gli investitori in grado di farlo stanno prendendo in considerazione titoli fuori dalla zona euro, come i titoli di stato dei mercati emergenti).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo