venture capital

Affitti brevi, due fondi di venture capital investono 8 milioni in Sweetguest

L'azienda di gestione degli affitti brevi porta a casa un round da otto milioni per la sua crescita. Hanno partecipato al finanziamento Indaco Ventures I e Italia Venture I

Indaco Ventures I e Italia Venture I investono 8 milioni in Sweetguest

Edoardo Grattirola e Rocco Lomazzi, fonder di Sweetguest

29.04.2019

Sweetguest continua il percorso di crescita e chiude un round da 8 milioni di euro a supporto del suo piano di sviluppo in Italia. Il round si aggiunge al primo, da 1 milione di euro di fine 2016, e al secondo, di 1,5 milioni del 2018.
 
''Siamo orgogliosi di questo aumento di capitale così importante, che testimonia la fiducia che gli investitori hanno nel nostro progetto, nei risultati ottenuti sino a questo momento e nel nostro piano di sviluppo'', ha dichiarato Rocco Lomazzi, ceo e founder di Sweetguest.
 
''Grazie al loro supporto siamo certi di poterproseguire una crescita che ci vedrà impegnati nel potenziare la struttura aziendale e continuare a innovare per offrire il miglior servizio sul mercato, tramite una gestione a tutto tondo degli affitti a breve e medio termine'', aggiunge il ceo.

Sweetguest, al suo terzo anno di attività, conta sedi a Milano, Firenze, Roma, e Venezia), 10 milioni di euro di valore generato dagli immobili gestiti, un team di oltre 40 dipendenti e 50 collaboratori, più di 90.000 ospiti accolti e più di 1000 immobili gestiti su Airbnb.
 
Il nuovo finanziamento in favore dell’azienda di gestione degli affitti a breve e medio termine è firmato da Indaco Ventures I, fondo lanciato lo scorso maggio da Indaco Venture Partners Sgr (sottoscritto da Intesa Sanpaolo, Fondazione Cariplo e Fondo italiano d'investimento, con un obiettivo di raccolta di circa 200 milioni di euro di cui 134 milioni di euro già sottoscritti), dal fondo Italia Venture I (fondo di 

Secondo l’Istat gli arrivi nelle strutture alberghiere, nel periodo 2010/16, sono cresciuti del 13,7%, mentre in quelle extra-alberghiere l’aumento è stato del 37,3 per cento

venture capital dotato di 87 milioni di euro e dedicato a investimenti in startup e Pmi innovative, gestito da Invitalia Ventures Sgr), e da un gruppo di investitori composto da operatori professionali e business angel italiani.

"Tutti gli investitori hanno creduto nel progetto e nel piano presentato dalla startup, che prevede uno sviluppo in linea con quello già sperimentato dal 2016 a oggi, che ha portato a decuplicare il fatturato aziendale", spiega una nota di Sweetguest.
 
L'operazione finanziaria è stata condotta dai due fondi di venture capital, dai due fondatori di Sweetguest, Rocco Lomazzi e Edoardo Grattirola, dal cfo di Sweetguest, Pierre-Edouard Jumel, e dagli studi legali advisor Orrick e Bird & Bird. L'obiettivo di sostenere la leadership dell'azienda sul territorio nazionale, potenziare gli asset aziendali e ampliare le aree di business.

Antonella Beltrame (in foto), co-founder di Indaco Venture Partners, ha sottolineato che “uno dei più importanti fattori che determinano il successo di una iniziativa sono le persone che la guidano e in Sweetguest abbiamo trovato due imprenditori di talento e determinati".

"La società”, continua la rappresentante del fondo, “che consente ai proprietari di immobili una gestione flessibile degli affitti a breve e medio termine, ha registrato importanti tassi di crescita, in un settore, a livello internazionale, sempre più caratterizzato dalla presenza di fondi venture capital e da operazioni di m&a. Il round servirà per sostenere lo sviluppo commerciale e gli investimenti in tecnologia. In Italia, il mercato ancora frammentato potrebbe consentire una crescita anche attraverso acquisizioni''.

Non è ben chiaro quale sia lo stato dell'arte in Italia del mercato degli affitti brevi. Due dati su tutti posso aiutare a farsi un'idea. Il primo: secondo l’Istat gli arrivi nelle strutture alberghiere, nel periodo 2010/16, sono cresciuti del 13,7%, mentre in quelle extra-alberghiere l’aumento è stato del 37,3 per cento.

Il secondo elemento è il seguente: gli annunci pubblicati su Airbnb sono passati dagli 8.126 del 2011 ai 354mila del 2017, con un il trend di crescita rispetto al 2016 di +53,9% su base annua.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo