Fondi

Merian trasforma Merian Global Dynamic Bond in un fondo globale

Il fondo, gestito fino al 25 aprile  scorso da Janus Henderson, con Bill Gross come fund manager fino a febbraio di quest’anno, è ora affidato a Mark Nash e Nick Wall di Merian Gi

Merian trasforma Merian Global Dynamic Bond in un fondo globale

30.04.2019

Merian Global Investors cambia idea e internalizza la gestione del fondo Merian Total Return USD Bond, domiciliato in Irlanda e con una gestione pari a 195,5 milionidi dollari. Il fondo, gestito fino al 25 aprile  scorso da Janus Henderson, con Bill Gross come fund manager fino a febbraio di quest’anno, è ora affidato a Mark Nash e Nick Wall di Merian Gi ed è stato ridenominato Merian Global Dynamic Bond
 

Riteniamo che questo sia il momento giusto per espandere l’universo di investimento e la flessibilità di questo fondo”

A spiegare la scelta è Mark Nash (in foto), head of fixed income di Merian Gi. “I recenti cambiamenti nella direzione delle politiche delle banche centrali dei mercati sviluppati stanno avendo un impatto significativo sui mercati obbligazionari, e riteniamo che questo sia il momento giusto per espandere l’universo di investimento e la flessibilità di questo fondo”. 
 
L’obiettivo del fondo (massimizzare i rendimenti totali, rimanendo fedele ad un approccio di preservazione del capitale e di gestione prudente degli investimenti) non cambia ma Merian Global Investors annuncia una serie di cambiamenti all’approccio.
 
Le modifiche comunicate alla stampa sono tre. In primis, la società amplierà il mandato di investimento a livello globale, con la rimozione dell’obbligo dell’80% di asset in titoli obbligazionari denominati in dollari.

Il nuovo benchmark di riferimento sarà il Bloomberg Barclays Global Aggregate Index (USD hedged) a scapito del Barclays Capital US Aggregate Bond Index, riflettendo la maggiore estensione geografica del fondo. L’ultima modifica consiste nella possibilità di investire su una gamma più ampia di titoli, includendo una maggiore percentuale di bond societari inferiori all’investment grade, contingent convertible bond e schemi di investimento collettivo. 
 
“Siamo convinti che, in seguito a questi cambiamenti”, commenta il managing director e distribuito della società, Warren Tonkinson, “gli investitori del fondo beneficeranno dell’approccio comprovato del nostro team e dell’ampliamento dell’universo di investimento. Vorremo inoltre ringraziare Janus Henderson per aver gestito il fondo fino ad ora”.
 
Merian Global Investors ritiene che questi cambiamenti renderanno il fondo più flessibile, permettendo agli investitori di beneficiare delle migliori opportunità di investimento nell’universo dell’obbligazionario globale e dei mercati valutari.
 
Il team di fixed-income di Merian Global Investors vanta un’esperienza significativa nella gestione dei fondi obbligazionari diversificati. Attraverso un approccio top-down, il team stabilisce le view macro e crea i temi di investimento generali con l’aiuto delle ‘best ideas’ degli specialisti settoriali.
 
I gestori del fondo adottano una rigida tecnica di gestione del rischio, per assicurarsi che questo sia ripartito tra le varie posizioni in linea con le conviction, in modo da raggiungere i target del fondo gestendo il rischio nel modo più efficiente possibile. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo