mercoledì, 28 Febbraio 2024

Ue: la crescita italiana si fermerà allo 0,1%

La prossima manovra avrà bisogno di 35 miliardi di euro per fronteggiare lo scarto tra Pil (fermo) deficit e debito (galoppanti). La Commissione europea prevede che il debito pubblico italiano raggiungerà il 135% nel 2020

I numeri dell’outlook della Commissione Europea, diffusi nella giornata di ieri, sul futuro prossimo del sistema Italia sembrano spegnere il tenue entusiasmo che aveva dato l’Istat sul numero di occupati. Per quest’anno, secondo la Ue, la crescita italiana si fermerà allo 0,1%.
 
Ben saldo all’ultimo posto della classifica dei paesi europei, lo Stivale avrebbe bisogno di una manovra da 35 miliardi di euro per coprire il prossimo aumento sempre più probabile dell’Iva e il peso sempre più crescente dello scarto tra debito e deficit (in crescita) da una parte, e Pil fermo, dall’altra. Basti pensare che per la Commissione, il debito pubblico raggiungerà il 135% del prodotto interno lordo nel 2020.

Condividi articolo:

Iscriviti

Popolari

Gli articoli giorno per giorno

Maggio 2019
LMMGVSD
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031 

Altri articoli
Correlati

Piazza Affari non riesce a riemergere e chiude in rosso

Si conclude una giornata non entusiasmante per Piazza Affari....

Btp, il Mef emette 8,25 miliardi di euro in due aste

Il Tesoro ha collocato 8,25 miliardi di euro in...

Maan (Spectrum Markets): “L’espansione continuerà nel 2024. Messa a punto del trading nei programmi”

Spectrum Markets, il mercato paneuropeo dedicato ai derivati securitizzati,...