Quantcast

Vigilanza

Consob, che stangata per Banca Consulia

L’authority ha irrogato all’istituto guidato dall’ad Antonio Marangi sanzioni pecuniarie di ingente importo a causa di tre violazioni

I provvedimenti di Consob in caso di hard Brexit

Mano pesantissima della Consob per Banca Consulia e suoi esponenti aziendali, che hanno ricevuto sanzioni pecuniarie per complessivi 415mila euro. A spingere l’authority a tanta severità sono state le violazioni riscontrate nell’attività della banca e relative “a inidoneità dell’assetto organizzativo ad assicurare un appropriato monitoraggio della rete dei consulenti finanziari (…)”, alle “procedure per la prestazione del servizio di consulenza e per la valutazione di adeguatezza degli investimenti disposti dalla clientela, avuto riguardo al contesto procedurale, riferito anche al sistema dei controlli interni, carente di misure e criteri idonei ad assicurare l’oggettiva e ordinata prestazione del servizio (…)” e infine per le carenze informative alla clientela (sui costi impliciti per esempio) relative al prestito obbligazionario subordinato “Banca Ipibi 2022”. Per quest’ultima violazione tredici esponenti aziendali (tra cui anche l’ad Antonio Marangi per 35mila euro) hanno ricevuto sanzioni per  complessivi 215mila euro. Sanzioni che pagherà Banca Consulia quale soggetto responsabile in solido, con l’obbligo di regresso nei confronti degli autori della violazione.
 
Per approfondire cliccare su testo completo della delibera Consob n.20936 relativa a Banca Consulia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo