asset management

Lyxor Am e Bridgewater stanno per lanciare un fondo Ucits

Il prodotto sarà disponile sulla piattaforma dell'asset manager dedicata agli Ucts alternativi. L'offerta è rivolta agli investitori istituzionali europei asiatici e sudamericani

stretta di mano

Lyxor Asset Management ha iniziato una collaborazione con la Bridgewater Associates per il lancio di un nuovo fondo sulla propria piattaforma per Ucits alternativi, dedicati al mercato europeo.

La gestione del fondo sarà di Lyxor che si occuperà di offrire agli investitori istituzionali le strategie della società di gestione fondata da Ray Dalio.

Il quadro europeo in cui si muoverà l’offerta è quello degli organismi di investimento collettivo in valori mobiliari (Oicvm). Lyxor e Bridgewater hanno definito la struttura Ucits "una nuova pietra miliare" della loro relazione quindicennale. Il fondo parla al mercato europeo, asiatico e del Sud America.

"Collaborare a un progetto Ucits rappresenta una naturale espansione della nostra partnership con Lyxor", dice Kyle Delaney, co-responsabile del servizio clienti e marketing di Bridgewater. "Non vediamo l'ora di portare la nostra esperienza nella gestione degli investimenti a una base di investitori diversificata attraverso la piattaforma di Lyxor e la rete di distribuzione globale".

Bridgewater, basata in Westport nel Connecticut, ha asset gestiti per un valore complessivo di 160 miliardi di dollari distribuiti tra 300 investitori istituzionali in tutto il globo. Lyxor attualmente conta 4,5 miliardi di asset gestiti e, come ha dichiarato su Citywire Selection, ha come obiettivo, entro fine anno, quello di portare la cifra a 6 miliardi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo