Quantcast

imprese & credito

CdP e banche dentro il piano di riorganizzazione della catena distributiva di Leonardo

Insieme a Casassa Depositi e Prestiti, anche Bnl gruppo Bnp Paribas, Cassa Depositi e Prestiti, Intesa Sanpaolo e Unicredit nel Leap2020

Leonardo

Leonardo ha sottoscritto un protocollo di intesa con Bnl gruppo Bnp Paribas, Cassa Depositi e Prestiti, Intesa Sanpaolo e Unicredit nell'ambito del programma Leap2020, dedicato al miglioramento della sostenibilità e della performance della propria supply chain, la sua catena di distribuzione. 

CdP e gli istituti bancari promuoveranno tavoli operativi per ricercare  soluzioni finanziarie da offrire ai fornitori interni alla catena di Leonardo

Il piano ha come obiettivo la costruzione di un modello per la selezione e definizione di “partner per la crescita”, ossia i fornitori, attraverso cluster omogenei ai quali la società dedicherà approcci specifici (servizi personalizzati) allo scopo di farli crescere. 

Quest'anno Leap2020 prevede l'analisi e la segmentazione della base fornitori, attraverso un approccio industriale e di filiera, per individuare i key supplier con i quali costruire partnership attraverso un modello di collaborazione basato su condivisione dei rischi ed impegno al miglioramento continuo, supportato da iniziative di accelerazione della crescita.

Cassa Depositi e Prestiti e gli istituti bancari Bnl Gruppo Bnp Paribas, Intesa Sanpaolo e UniCredit singolarmente o in sinergia tra loro ed anche per il tramite delle rispettive società-prodotto, promuoveranno tavoli operativi per ricercare e perfezionare soluzioni finanziarie da offrire ai key suppliers di Leonardo.

In linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda Onu 2030, il protocollo di intesa rappresenta un ulteriore passo in avanti nel percorso volto a costruire in Italia una catena di fornitura solida e affidabile nel settore Aerospazio, Difesa e Sicurezza (AD&S) e a migliorare lo sviluppo del tessuto imprenditoriale, elemento fondante del sistema economico e industriale nazionale, favorendo la crescita delle piccole e medie imprese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo