Quantcast

banche & conti

Unicredit: parte Sandokan 2, la cartolarizzazione da due miliardi di crediti

Dopo Sandokan, la prima operazione da 1,2 miliardi, la seconda operazione di co-investimento tra UniCredit, Pimco, GWM e Aurora Recovery Capital entra oggi nella sua fase operativa

Unicredit: parte Sandokan 2, la cartolarizzazione da due miliardi di crediti

La locandina di uno dei film ispirati a Sandokan, personaggio nato dalla fantasia del romanziere Emilio Salgari

Il programma Sandokan prosegue con l'implementazione di Sandokan 2. L'operazione di co-investimento tra UniCredit, Pimco, GWM e Aurora Recovery Capital (AREC) entra oggi nella sua fase operativa, dopo le buone performance del primo progetto Sandokan (circa 1,3 miliardi di euro di crediti garantiti da asset immobiliari, firmato il 9 dicembre 2016).

I crediti saranno trasferiti in più tranche, la prima delle quali in programma per metà giugno 2019, a Yanez SPV, il veicolo di cartolarizzazione del programma Sandokan

Lo rende noto l'istituto di credito guidato dall'ad, Jean Pierre Mustier (in foto). "A seguito dell'accordo, perfezionato ieri", si legge, "la gestione e le attività di special servicing connesse al portafoglio 'Sandokan 2' saranno affidate ad Aurora Recovery Capital (Arec).

Uno special servicer partecipato da Finance Roma, Gwm e Pimco che vanta un track record unico e comprovato nella gestione di NPEs immobiliari, con l'obiettivo di ottimizzare l'efficacia della gestione dei finanziamenti immobiliari a medio e lungo termine".

"La piattaforma", continua la nota di Unicredit, "contribuirà a aumentare il valore futuro dei crediti attraverso una gestione proattiva del patrimonio, l'adozione di soluzioni innovative e l'erogazione di nuovi finanziamenti, quando e dove necessario".

"Al momento, l'operazione non comporterà per UniCredit il deconsolidamento del portafoglio; tale possibilità non è esclusa in futuro. I crediti saranno trasferiti in più tranche successive, la prima delle quali in programma per metà giugno 2019, a Yanez SPV, il veicolo di cartolarizzazione del programma Sandokan".

"Sandokan 2 prevede la cessione di crediti fino a un importo massimo di 2 miliardi di euro Gbv (leggi: valore contabile lordo). UniCredit svolge costantemente una gestione proattiva degli asset non-core volta a rafforzare il proprio profilo creditizio". 

"L'accordo siglato ha l'obiettivo di sterilizzare i rischi connessi ai finanziamenti selezionati e di generare un potenziale beneficio economico grazie allo sviluppo degli asset a garanzia dei crediti ceduti e si basa sul forte rapporto sviluppato negli ultimi 4 anni tra UniCredit, Pimco, Gwm e Arec", conclude la nota dell'istituto bancario".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo