risparmio gestito

Bankitalia dà l'ok a una nuova sgr, Main Capital

La società ha come obiettivo principale la creazione di fondi d’investimento dedicati prevalentemente alla macro-categoria del credito e del debito (credit funds – private debt)

Bankitalia dà l'ok a una nuova sgr, Main Capital

Tutto pronto per Main Capital, la nuova sgr che di recente ha ricevuto le autorizzazioni necessarie da  Banca d’Italia (si veda qui il comunicato stampa di WM Capital, uno degli azionisti), e ora si appresta al lancio del primo fondo Main Capital Fund I, che sarà di direct lending, che ha un target di raccolta di 250 milioni di euro.

la gestione della società è stata affidata a A gestirlo sarà al cio Francesco Carobbi, ex Oppenheim Europe, JPMorgan Chase, Bank of Tokyo-Mitsubishi.  

Il progetto della nuova sgr, come spiega il sito Be Beez,  porta la firma di Invest Banca (presente nella proprietà al 19%) e Vincenzo Macaione (12,4%) ex ad e azionista del servicer di Npl Primus Capital.  

A loro si sono aggiunti altri soggetti come i fratelli Homar e Walter Serramidigni con la loro holding W&H srl (che ha il 21,2%) e Surfaces Technological Abrasives (controllata al 60% da Xenon Provate Equity). e Wm Capital, azienda quotata su Aim Italia e specializzata nel business format franchising che promuove la crescita delle imprese attraverso lo sviluppo di sistemi a rete.

Wm Capital detiene una quota del 5,20% di Main Capital sgr con l'obiettivo di fornire alle imprese clienti la possibilità di accedere ad un canale alternativo per agevolare e potenziare i percorsi di crescita delle reti franchising.

“Tale ingresso nel capitale è funzionale allo sviluppo che vogliamo dare alle reti in franchising. In tal modo offriamo ai nostri clienti un accesso al credito attraverso strumenti alternativi al canale bancario he possano supportare le imprese e i loro modelli di business”. È il commento di Fabio Pasquali, amministratore delegato di Wm Capital, in una nota ufficiale.

Main Capital SGR SpA si pone come obiettivo principale la creazione di fondi d’investimento (FIA) dedicati prevalentemente alla macro-categoria del credito e del debito (credit funds – private debt).

La mission della società è la prestazione del servizio di gestione collettiva del risparmio realizzata mediante la gestione del patrimonio dei FIA, di propria costituzione, le attività connesse e strumentali oltre che le attività funzionali alla gestione dei beni in cui sono investiti i Fondi gestiti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo