risultati

Azimut, la raccolta va. Perfezionato l’acquisto di P&G sgr

A maggio la produzione è di 164 milioni di euro, da inizio anno i nuovi afflussi sono positivi per 2 miliardi di euro. Ultimato l’acquisto della boutique di Luca Peviani e Fabiana Gambarota, attiva nel credito strutturato e nelle Abs

Pietro Giuliani, presidente di Azimut Holding

Il gruppo Azimut ha registrato nel mese di maggio 2019 una raccolta netta positiva per circa 164 milioni di euro, raggiungendo così quasi 2 miliardi da inizio anno.Nel corso del mese si è perfezionato l’acquisto del ramo di azienda di P&G SGR (annunciato lo scorso dicembre), uno dei maggiori operatori in Italia attivi nel segmento del credito strutturato e delle ABS. Il Gruppo potrà così avvalersi delle specifiche competenze a beneficio della propria clientela, sia per la gestione dei prodotti già in essere, sia per lo sviluppo di nuovi prodotti in futuro. Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine maggio a 54,6 miliardi di euro, di cui 42,2 miliardi fanno riferimento alle masse gestite.
Pietro Giuliani, presidente del gruppo, commenta: “Il dato positivo del mese, che ha risentito tuttavia dell’incremento della volatilità sui listini così come del disinvestimento di un mandato con bassa redditività di un cliente istituzionale, rafforza i risultati conseguiti da inizio anno portando la raccolta totale a raggiungere i 2 miliardi di euro. Nonostante i mercati, la performance media ponderata netta ai nostri clienti è superiore al +4.3%, ben al di sopra dell’indice di mercato dei nostri concorrenti. Do infine il benvenuto ufficiale a Fabiana Gambarota e Luca Peviani, che con il loro know-how e la loro esperienza come fondatori di P&G, ci aiuteranno ad aumentare le possibilità per i nostri clienti di avere performance sempre superiori e decorrelate dalla maggior parte dei mercati.”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo