Relazione annuale Consob

Cf, radiazioni su e sospensioni cautelari giù

Crescono complessivamente i provvedimenti sanzionatori nel 2018 presi nei confronti dei consulenti finanziari dall’authority oggi presieduta da Paolo Savona. Ma l’aumento potrebbe essere dovuto in parte all’accelerazione nella definizione dei procedimenti per consentire il passaggio delle competenze sulla vigilanza all’Ocf previsto lo scorso 30 novembre

Cf, radiazioni su e sospensioni cautelari giù

Mano severa della Consob sui consulenti finanziari. Con riferimento all'anno 2018 (anzi al 30 novembre 2018, quando le competenze di vigilanza sono state trasferite all’Ocf, a seguito della delibera Consob 20704 del 15 novembre 2018) l'authority oggi presieduta da Paolo Savona ha irrogato lo scorso anno complessivamente 78 provvedimenti sanzionatori (52 nel 2017), di cui 64 radiazioni dall’albo e 14 sospensioni a tempo determinato (da un minimo di un mese a un massimo di quattro mesi). Sono state altresì̀ inoltrate 71 comunicazioni all’Autorità Giudiziaria inerenti ipotesi penalmente rilevanti emerse nel corso delle istruttorie svolte (a fronte delle 85 del 2017). Colpisce particolarmente il dato delle radiazioni più che raddoppiato (da 28 nel 2017 a 64 appunto nel 2018). Va detto però che sull’aumento complessivo dei provvedimenti può aver inciso in parte anche l’accelerazione della Consob nel definire i provvedimenti relativi ai consulenti finanziari per consentire il passaggio delle competenze di vigilanza all’Ocf, passaggio previsto e poi concretizzato lo scorso 30 novembre. Per quanto attiene i provvedimenti di natura cautelare nei confronti dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, nel corso del 2018 l’istituto ha adottato 42 provvedimenti di sospensione cautelare dall’esercizio dell’attività (a fronte dei 54 adottati nell’anno precedente).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo