relazione annuale consob

Savona: "Criptovalute devono rientrare nel monopolio pubblico"

Le monete digitali, tra i punti del discorso del presidente Paolo Savona all'appuntamento di stamattina nella sede milanese di Consob per la consueta relazione annuale

Savona: "Criptovalute devono rientrare nel monopolio pubblico"

Consob apre alle criptovalute. Tra i punti principali del discorso del presidente Paolo Savona all'appuntamento di stamattina nella sede milanese dell'autorità per la consueta relazione annuale, ci sono proprio loro: le criptovalute.

Come riporta Finanza.com per Savona, "L'ideale sarebbe che l'uso di questo strumento, per ora paramonetario se non proprio finanziario, diventi monopolio pubblico come accaduto per la moneta di base". 

Alcuni Stati, ha sottolineato Savona, "si stanno muovendo in questa direzione ma l'iniziativa privata mostra di essere più pronta a cogliere l'innovazione e a porre il suo dominio su di essa. Se così accadesse il sistema monetario attuale verrebbe sconvolto e il sistema finanziario coinvolto; diverrebbe problematico il controllo della quantità di moneta e la sua riconduzione nell'alveo pubblico". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo